Appunti di Viaggi: una serata in zona Tortona tutta targata Spouf!

…Continua (dal post precedente)

La terrazza, un punto bianco immerso tra i variopinti edifici milanesi, pullula di gente proveniente da ogni parte del mondo: tedeschi, inglesi, francesi si scambiano battute di ogni sorta sulla serata in evoluzione, e io approfitto del loro ciacolare, per scattare qualche altra foto alla location!

Anche qui sopra vi è la presenza di un piano bar, e la musica fa da vivace eppure non eccessivo sottofondo al delicato biancore d’insieme: i pouf bicolor della Collezione Wave sono tutti occupati, troppo allettanti perché non li si sfrutti a dovere come un confortevole oggetto di ristoro.
Oltre alla linea Wave riconosco anche Flower, Daisy, ed altri articoli della linea Forma, che tuttavia sono stati rivestiti a nuovo in esclusiva per la settimana del design: il loro tessuto in ecopelle infatti, pare essere ricoperto da uno strato di giornali e carte spezzettate, fino a creare dei divanetti e dei pouf incredibilmente fashion e all’ultima moda!

Acquistata al bar una birra, mi soffermo a gustarmi il tramonto sulla terrazza, resa dai tenui e sottili raggi del sole un luogo ancor più inebriante e sofisticato.

Sopra alla porta d’ingresso, davanti alla quale un uomo in giacca e cravatta riveste il ruolo di vigilante, un televisore proietta le immagini dei corpi di luce di Lumia, contribuendo a ricordare il tema centrale di tutto il week: il design e l’eccellenza del made in Italy!

Scendo i gradini, e mi incammino verso un ristorante lì vicino: si è fatto tardi, ed ho bisogno di mangiarmi un’ottima pizza. Il mio aiuto-fotografo è da poco arrivato: perfetto, ho proprio voglia di compagnia!

Alle 20.00 ci alziamo da tavola, e dopo essermi fatta offrire la cena – altrimenti che donna sarei? – siamo pronti per ripartire alla volta di via voghera.
Qui mi aspetta l’azienda Vibram, inventore delle iconiche scarpe fivefingers che durante la settimana, attraverso l’evento “Nudethinking”, ha proposto tantissimi spettacoli tra l’arte e l’atletica, ottenendo un incredibile successo tra il popolo del design, gli amanti dello sport, e gli appassionati dell’accessorio di moda.

Così spinta dalla curiosità, mi fiondo a far visita al laboratorio creativo Vibram fivefingers: mi trovo catapultata nel mondo dell’azienda, e scopro le differenti fasi produttive dei prodotti. C’è anche la possibilità di provare le ultime novità!

Nella piazzetta di Vibram, mi accoglie un enorme telo di benvenuto dell’azienda, e un atleta che cammina spedito sopra un filo appeso ai piani più alti del casolare.

Una folla a naso in su osserva la stravagante impresa, seduta questa volta su dei pouf dalla forma alquanto moderna e alternativa: è la nuova collezione di Spouf, firmata Beppe Treccia! Il designer ha voluto inventare per l’evento qualcosa di provocante e atipico, subito soprannominato running tits.

Una new entry di straordinario successo, quella dettata dall’incontro tra i tessuti e la lavorazione di qualità Spouf e le idee bizzarre e accattivanti di Giuseppe Iavicoli.

Mi siedo anche io sui pouf e devo ammettere che sono davvero super comodi, e con le loro allegre tonalità e la loro forma spensierata, riescono a trasformare anche un piccolo spazio espositivo in una eccezionale location di tendenza!Mi viene una voglia matta di metterne tre o quattro ad addobbare il mio giardino: con l’estate che sta per arrivare sarebbero davvero perfetti per le serate all’aperto! Mi immagino già il volto sorpreso dei miei, e divertito degli amici: troppo cool, devo assolutamente averli!!!

Immersa da questi giochi di pensiero fumo una sigaretta con il mio accompagnatore, e sul tavolino davanti a noi noto miriadi di biglietti da visita, cartoline e foglietti pubblicitari. Lascio anche il mio di Modaedesign (un po’ di pubblicità non fa mai male), mi alzo dal morbidissimo appoggio e m’indirizzo verso l’ultima avventura targata Spouf!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *