CONTRO IL CALDO AFOSO SCEGLI IL TUO LAMPADARIO – VENTILATORE ITALEXPORT

Impossibile stare in casa? Il caldo è troppo asfissiante e un condizionatore ti costerebbe troppo? Non temere, la soluzione c’è: è Italexport, un’azienda di lampadari – ventilatori semplici, economici e dal design giovane e fresco, che ti permetteranno di areare casa e soggiornarvi anche con 40 ° gradi di temperatura esterna.

Sono i lampadari moderni dell’AZIENDA ITALEXPORT, che fa della “semplicità” la chiave della sua filosofia.

Nel sito ufficiale, infatti, Italexport si racconta così: “nulla in ognuno dei nostri prodotti è superfluo; ogni minimo particolare è stato studiato per ottenere una raffinata ed immediata semplicità, un rigore ed un equilibrio unici. Abbiamo voluto creare prodotti che emozionano.”

In effetti, basta osservare le immagini dei lampadari – ventilatori moderni, per accorgersi della delicata essenzialità che li contraddistingue.

Perché scegliere un lampadario ventilatore?

La convenienza di scegliere un Italexport non sta solo nella spesa, ma anche nella possibilità di utilizzo maggiore. Un lampadario ventilatore, infatti, può essere adoperato 366 giorni l’anno. Anche in inverno, possedere un lampadario ventilatore permette di ottimizzare l’ utilizzo anche del vostro riscaldamento: girando alla minima velocità – infatti – manda verso il basso l’aria calda che si concentra sul soffitto mantenendo più costante la temperatura anche verso il pavimento.

Inoltre consente di eliminare facilmente gli sgradevoli odori della cucina e di attutire l’acredine del fumo.

Noi di Modaedesign abbiamo scelto per voi due modelli tra i lampadari- ventilatori di ItalEport tra le centinaia di alternative presenti nel nostro catalogo.

Prima però, ecco alcune caratteristiche comuni a tutti i lampadari ventilatori dell’azienda Italexport:

I prodotti Italexport sono il risultato di una riflessione attenta e mirata, e nonostante l’azienda sia molto giovane, è già riuscita ad ottenere una perfetta sintesi tra design e tecnologia.
BILANCIAMENTO MOTORI-PALE

Particolare attenzione è stata dedicata al bilancia-mento dei motori e delle pale. Ogni ventilatore Italexport gira perfettamente centrato. Altro aspetto che a volte viene trascurato è la quantità e la qualità d’aria prodotta dall’apparecchio: i nostri prodotti muovono anche alla minima velocità una quantità d’aria notevole e soprattutto non la concentrano, ma la diffondono nell’ambiente.

COMPONENTISTICA E MATERIALI

Ogni componente è costruito con i migliori materiali: acciaio, alluminio, materiali plastici, verniciature e trattamenti superficiali resistenti all’usura e all’invecchiamento. Particolare cura è stata prestata alla componentistica elettronica dei trasmettitori e dei ricevitori in modo da assicurare il funzionamento anche nelle condizioni più critiche. Un occhio di riguardo anche alla semplicità di montaggio e di connesione, studiati per permettere l’installazione dell’apparecchio con estrema facilità.

 

LIBELLULA

Il primo lampadario ventilatore di Italexport che vogliamo presentarvi si chiama LIBELLULA.

Già il nome dell’insetto omonimo spiega quale sia la sua fonte di ispirazione: il termine Libellula deriva dal latino “libra”, ovvero bilancia, così detta perché nel volo l’insetto tiene le ali orizzontali in perfetto allineamento.

Anche la nostra lampada ventilatore possiede la stessa bilanciatissima struttura dell’insetto, come già spiegato qui sopra, ed anche esteticamente appare estremamente delicata e raffinata, come una splendida Libellula.

Non ci sono ornamenti o sfizi decorativi, le pale sono ben delineate ma semplici, pure. Presenta un design unico per eleganza e leggerezza che si abbina a spazi interni moderni e case d’ultima generazione.

E’ chiamata  “lo spider dei ventilatori” per la sua efficacia funzionale.
La struttura è in metallo, le pale sono in perspex trasparente.
Il modello Libellula è disponibile a 2 e 4 pale.

SOFFIO COLOR ECO

Soffio color eco è un lampadario ventilatore dalle linee giovani, allegre e colorate.

Il delicato equilibrio strutturale di Multicolor è ottenuto attraverso un connubio perfetto tra i colori intensi del modello e la forma morbida delle pale.

Osservando l’immagine, ci accorgiamo che le cromie vivaci animano la lampada a sospensione – ventilatore.

Il lampadario è definito da contorni semplici, morbidi e tondeggianti. I colori giocano con il corpo metallico del ventilatore Italexport, verniciato con polveri epossidiche, dando un risultato di estremo fascino.

 

L’arcobaleno di luce creato non appena si accende la lampada dalle pale in rotazione, offre un effetto particolarmente scenografico.
Il ventilatore di Italexport riempirà gli spazi con un frizzante tocco di interior design, mai slegato dal vincolo della qualità garantita dal marchio.

La definizione di “eco” nasce dall’utilizzo, studiato e cosciente, di lampade a risparmio energetico, che permettono un’ottima luminosità a un prezzo contenuto.

 

Vi sono piaciute le nostre proposte?

E voi, quale Italexport preferireste?

Novità da Olux: collezione Fantasy e lampada da tavolo Ricciolo!!!

Tempo di novità per l’azienda Olux: la collezione Ricciolo si arricchisce della versione lampada da tavolo, completando così il set delle sue lampade di design.Splendide, luccicanti, colorate e in cristallo, le lampade della collezione Ricciolo in versione comò sono elementi fantasiosi e moderni di estremo fascino, perfetti per scrivanie di uffici, in studi o come lampade a-bajour.

Sulla collezione Ricciolo: dalla fiaba alla realtà! I Riccioli d’oro di una delle protagoniste più conosciute dai bambini, sembrano cadere dal cielo nella collezione di lampade di design firmata Olux! L’azienda, ch espesso trae dal mondo della fantasia e dell’infanzia la sua fontedi ispirazione, realizza con Ricciolo un lampadario di estrema raffinatezza stilistico-formale. A nobilitare e impreziosire la lampada Ricciolo è la presenza di cristalli sparsi sulla struttura in acciaio con finitura oro leggerissima oppure cromo. Ricciolo è una lampada di design ideale per chi ama la fantasia e la creatività; una lampada di altissima qualità data da un materiale di prestigio qual è il cristallo.

 DETTAGLI TECNICI
Struttura in acciao con inserti in cristallo colorati e trasparenti. Disponibile nelle seguenti finiture: cromo con cristalli trasparenti, cromo con cristalli multicolor, bronzo con cristalli ambra.
NUOVA COLLEZIONE OLUX: VI PRESENTIAMO FANTASY
La nuovissima collezione Olux FANTASY, lanciata dall’azienda per l’autunno 2012, esprime infatti l’amore per la semplicità raffinata e il legame con il mondo dell’infanzia, fatto di colori e di giochi. Ce lo ricordano le linee bizzarre e creative che si intersecano in tonalità fresche e vivaci (rosso, legno ciliegio, legno wengè, bianco, arancio), ondeggiando fino a creare corpi bombati,delicati e morbidi. Così, dall’originale azzardo cromatico – strutturale, in un connubio di arte e design, nasce una forma fantasiosa e spumeggiante, ideale per abitazioni di ogni età.
La struttura è resistente, le linee accattivanti e di design, i colori vivaci e brillanti: la lampada Fantasy ha tutto ciò che occorre per stuzzicare la fantasia dell’osservatore più acuto.

 

 DETTAGLI TECNICI FANTASY
Struttura in metallo verniciato grigio in polvere epossidica. Diffusore disponibile in diversi abbinamenti di colori e di materiali: metacrilato trasparente e rosso, metacrilato trasparente e bianco, metacrilato trasparente e arancio, metacrilato trasparente e glicine, metacrilato trasparente e legno wengè, metacrilato trasparente e legno ciliegio. Montatura di colore grigio.

Ultima caratteristica, ma non per importanza, è quella che riguarda i prezzi, propria di tutti i prodotti Olux.

Le lampade Ricciolo e Fantasy sono davvero molto convenienti, acquistabili a meno di 100 euro sul sito di Modaedesign.

OLUX: LAMPADE E PARALUMI DI DESIGN Olux è un’azienda che produce lampade e paralumi. Carattteristica peculiare di Olux è la produzione di lampade e paralumi on demand. Ossia su indicazione diretta del cliente. Tutti i prodotti Olux si collocano in una fascia di prezzo media, senza tuttavia che vi sia influenza sulla qualità finale – indiscutibile – del prodotto. Olux produce lampade e paralumi di design. Essi sono indirizzati a un target prevalentemente giovane ma non solo. Olux è in grado di produrre sia il singolo pezzo (proposto/disegnato/richiesto/suggerito dal cliente), sia lo stesso prodotto in serie. Caratteristica delle lampade e dei paralumi Olux è il prezzo: fra i più bassi quando non il più basso in assoluto paragonato ai prodotti della stessa fascia di mercato. Un contenimento dei costi che Olux riesce ad ottenere grazie all’utilizzo di macchinari di assoluta avanguardia e a una ottimizzazione del ciclo di produzione. La mission è di produrre lampade e paralumi di design e di buona qualità a prezzi concorrenziali, sia sul mercato italiano sia su quello europeo. E naturalmente realizzare prodotti orientati prevalentemente – ma non esclusivamente – a un target giovane.

Nothing is impossible, because The Impossible is Next…

Ciò che sembra impossibile agli altri ispira e sollecita l’azienda Next a raggiungere traguardi sempre oltreconfini, virando verso le colonne d’Ercole del design.
A Colonia vengono svolte le attività quotidiane della casa di produzione Next, che tuttavia a partner e collaboratori in tutto il mondo.
Se lo si desidera, così si legge dalla presentazione del profilo della compagnia posta sul sito internet ufficiale a lei dedicato, si può raggiungere la sede di Colonia e visitarla personalmente. Come avvertono i produttori, per un giorno intero si potrà diventare ospiti d’eccezione: gli interni dell’azienda mostreranno tutti gli oggetti di luce in catalogo, e all’esterno spazi verdi consentiranno di sedere sull’erba per ammirare il paesaggio circostante. Si potranno fare discorsi ovviamente a tema, e chiaccherare in un’atmosfera rilassata intorno ad argomenti quali il design, la tecnologia, l’arte, e la luce.
L’azienda Next è infatti ricca di apparecchi di illuminazione che hanno a cuore la funzionalità e l’attenzione a creare forme originali ed eccentriche, capaci di attirare lo sguardo e la curiosità dei clienti più pretenziosi. Come si osserva dalle immagini, le lampade Next presentano strutture complesse, strambe, quasi surreali. Alla maniera di Dalì le opere di luce firmate Next compiono un ribaltamento dell’ottica tradizionale: l’impossibile diviene possibile, e la struttura si anima fino a sembrare vincitrice contro le stesse leggi che governano il mondo, ad es. quella gravitazionale.

E’ il caso di FlapFlap, la lampada del designer Constantin Wortmann, di certo una delle più eterogenee.
Si può considerare una giocosa sfida alle leggi di gravità, quella lanciata dall’apparecchiatura, che sembra oscillare liberamente nell’aria.
Pare quasi sollevarsi in volo, e rimanere sospesa lì sopra, immobile.
Il cavo, quasi invisibile, sale infatti da terra per supportare il paralume, ma la visione d’insieme resta sicuramente impressionante.
La prima versione del FlapFlap progettata da Constantin Wortmann risale all’anno 2000. In occasione del decimo anniversario di Next nel 2010 Wortmann ha creato questa versione riprogettata. Il risultato è una lampada brillante, spumeggiante, è FlapFlap ° 10.

In conformità con lo spirito del tempo, e seguace delle nuove tecnologie, l’apparecchio non poteva che avere come sua fonte di energia le lampade a LED. Tuttavia, i raccordi E14 sono idonee all’uso con lampade a risparmio energetico.

Note tecniche:
Materiale: PC, acciaio
Colore: bianco
Lampada: E14, LED, 2W, 230V/DC, 120lm o E14, ESL “Classic”, max. 7W, Ø 45-55 mm

Se desiderate dunque lampade e lampadari di altissimo livello e dal design mozzafiato, d’ultima generazione, potrete esplorare l’intero catalogo di Next sul sito di Modaedesign.

Next è in grado di lasciare senza parole anche chi non è mai abbastanza soddisfatto, neppure di fronte alle novità e alle sorprese più interessanti.
Un’azienda tedesca giovane e dinamica ed in continua evoluzione non può che produrre corpi di luce dalla esaltante personalità.

Vi aspettiamo su Modaedesign con offerte e sconti d’eccezione su tutti i prodotti Next.

Il test di Modaedesign: se tu fossi una lampada di design, che lampada saresti?

Scopri che tipo di lampada di design è più adatta a te, quella che rispecchia il tuo mondo, la tua personalità…Classica, hi-tech, alternativa, romantica, minimal o di tendenza? Se fossi una lampada di design…Che lampada saresti? Scoprilo rispondendo a queste semplici domande!!!

1. Sei a casa quando ad un tratto suona il citofono…

a) Uff, ero riuscito a trovare un attimo di relax, ed ecco il citofono: proprio adesso mi devono interrompere?

b) Finalmente esco col mio amore!

c) Oddio, sono in straritardo, devo assolutamente recuperare borsa, i-pod, i-phone, la digitale…: festa spettacolare arrivooooooooooooo!!!

d) Ti alzi con tranquillità e vai a rispondere sereno: ami gli imprevisti di ogni giorno!

e) Evviva è arrivata Lucia!!! Che bello non vedo l’ora di una fantastica chiaccherata e poi shopping con la mia cara amica!

2. Notte d’estate, il cielo è stracarico di stelle…

a) Perfetto, conosco un posticino meraviglioso dove si vedono tutte le costellazioni, mi fiondo e vado, magari con una persona speciale!!! Ovvio, porto le mappe stellari con me, così riconosciamo le stelle!!!

b) Ti soffermi a guardare le stelle, in silenzio: quant’è meraviglioso questo mondo, che Paradiso d’infinita bellezza!!!Devo correre immediatamente da lui/lei!!!

c) Prendi subito la tua nuova digitale reflex e inizi a scattare a più non posso!

d) Esci a fare una passeggiata, il tuo cuore è felice: cosa voglio di più dalla vita?

e) Sei con i tuoi amici, ti accorgi delle stelle e ti metti a saltare dalla gioia, gridando: ragazzi guardate che meraviglia!!!

3. Sei in macchina, quando ti arriva una chiamata da una persona speciale…

a) Pronto? Ah sei andata tu? Ok, va bene, ci vediamo a casa, si perfetto. A dopo!

b) Amoreee, ho pensato a te ogni secondo!!!

c) Ehi zio!!! Com’è andata la serata??? Come ti butta? Son in macchina col mio i-phone collegato al vivace tramite bluetooth: uno spasso cosmico!

d) Ehi ciao! come stai? Che piacere sentirti! No, no non disturbi, sono in macchina ma parla pure, tanto ho il vivavoce… Tranquillo/a!

e) Noooo! Non posso crederci che sei tu! Come stai?Cosa fai di bello? Sapessi io che giornata! Stupendo sentirti!!!

4. Faresti mai una pazzia?

a) Certo! Se sapessi che ho fatto una straordinaria scoperta, sfiderei il mondo anche se avessi tutti contro di me!

b)Sì, farei di tutto se servisse a conquistare la persona che amo, o a rendermi un po’ più felice!

c) Certo che sì, soprattutto economica, per un oggetto supertecnologico!!!

d) Non ho bisogno di pazzie per stare bene… La vita è già pazza di suo, ed è già bella così!

e) Ehm… Da dove comincio? Ne ho già commesse un elenco!

5. Il tuo sogno più grande

a) Fare delle sensazionali scoperte e renderne partecipe l’umanità

b) Avere accanto le persone che amo e che mi amano per tutta la vita…

c) Trovare il modo perchè il mondo migliori e si sviluppino strumenti sempre più a vantaggio e a servizio dell’umanità in continuo sviluppo…

d) Non ho desideri particolari. Voglio vivere anzi ogni istante come se fosse un sogno prezioso da godere…

e) Aiutare i miei amici in difficoltà…Sapergli stare accanto con pazienza e letizia…

6. Alzarsi la mattina per te è…

a) Faticoso perchè mi aspetta una giornata di studio, ma bello perchè dalla conoscenza viene fuori sempre qualcosa di unico e inaspettato…

b) Risvegliarsi col pensiero di lei/lui…

c) Accendere il mio i-pod collegato allo stereo e caricarsi con della musica iperattiva!

d) Iniziare una nuova giornata!

e) Davvero poi così necessario???

7. Il mondo è bello perchè

a) La natura ha in sè qualcosa di misterioso e affascinante da esplorare con attenzione!!!

b) Perchè sei circondata da persone che ti vogliono bene e di cui è giusto prendersi cura.

c) Ogni giorno si fanno dei passi importanti che ci aiutano a migliorare le nostre condizioni di vita..

d) Lo è punto, non servono spiegazioni, basta guardarlo!

e) Le persone nascondono ciascuna una qualità unica e irripetibile…

8. Un aggettivo in cui ti riconosci…

a) Geniale e razionale

b) Dolce e romantico

c) Interessante e divertente

d) Semplice e creativo

e) Alternativo e sorprendente

MAGGIORANZA A

Keplero di Artificia Illuminazione. E va bene, le sai tutte tu quelle giuste! Sei un perfettino, hai un caratterino ben determinato e risoluto. Un tipo pratico che ha chiaro cosa vuole dalla vita. A volte risulti esser un po’ troppo noioso, o scostante, ma solo per chi non ha la voglia di conoscerti appieno. Sei molto intelligente e un acuto osservatore: la tua lampada non poteva che essere la Keplero di Artificia Illuminazione, la cui forma e nome sono sinonimi di genialità e fascino. In te si nasconde un perfetto scienziato. Prima di giudicare le persone, preferisci porvi attenzione, studiarle, guardarle fino a che tu abbia capito davvero chi hai di fronte. Non ti riveli a nessuno, anche per paura di non essere capito. Ma se si riesce ad entrare nel tuo cuore, tu sai mostrare delle qualità sorprendenti che lasceranno senza fiato chi hai accanto! La Keplero di Artificia Illuminazione è una lampada davvero ideale per chi vuol valorizzare e richiamare sempre alla memoria la sua sete di conoscenza e sapere. Per chi vuole nel suo studio un oggetto di design minimal ma dalla storia millenaria. Un gingillo che richiami sempre alle formidabili scoperte fatte in campo astronomico grazie allo zelo e alle intuizioni formidabili di questo astronomo, filosofo matematico e musicista tedesco. Vicinissima, nella forma, è poi al telescopio rifrattore, sulla punta del quale sono posizionate due lenti sovrapposte proprio come quelle che formano la nostra lampada.

MAGGIORANZA B



Tiffany di Perenz.
Sei una persona molto romantica, elegante, ed un pochino eccentrica. Ami la bellezza e la ricerchi in tutto quello che ti circonda. Ti getti nella vita al 100%, tu vuoi tutto e tutto il meglio. Sei spigliato, effervescente, vivace ed eclettico. La Tiffany della Perenz è la tua lampada ideale. Preziosa e raffinata, ricca di estro e creatività mai eccessiva. Le tue passioni sono ciò che sostengono la tua vita, e sei pronto ad ogni sacrificio per goderne, anche se sai che potresti rimanervi ferito. Dai molta importanza all’estetica, e questo ti porta ad essere un tipo molto curato, fino ai dettagli, e sempre alla moda. Gli amici ti prendono in giro per il tuo esser a volte eccessivamente vanitoso e ridono a volte delle tue follie, tuttavia sai riuscire a conquistarli sempre, grazie alla tua dolcezza e all’innata sensibilità. Le lampade Perenz sono un prodotto artigianale pregiatissimo, che colpisce innanzi tutto per l’altissimo livello di lavorazione del vetro, originale Tiffany, il quale viene a formare delle lampade dai colori brillanti e raffinati. A partire da tale cromaticità, più o meno timida, i verdi, i rosa, i blu, i rossi, vengono combinati a formare motivi decorativi come fiori e frutti stilizzati: tulipani, roselline, chicchi d’uva si succedono lungo la bordatura del cappello di vetro, a volte disegnati quasi in sospeso, altre volte su linee morbide e ondeggianti. Il risultato è una complicità perfetta di design e eleganza, consentita dall’altissima preparazione dei vetrai, grazie ai quali la ramatura non spezza l’incantesimo del disegno, ma come per le vetrate medievali, contorna le forme senza appesantirle. Da notare infine, nei paralumi, che la passione per la decorazione non si conclude neppure nella parte inferiore: il sostegno infatti spesso è scolpito e acquista la forma di un cupido, un cacciatore, una figura greca etc.

MAGGIORANZA C


Joyo di Vivida. Classica ed esuberante a un tempo: la tua personalità non poteva non corrispondere a quella di Joyo di Vivida, una lampada dalle caratteristiche innovative inserite in una forma armonica ed equilibrata. La lampada Joyo rispecchia le esigenze di una persona di gusto, elegante e frizzante, ma soprattutto moderna e che vuole stare al passo coi tempi. Sei un tipo che ama la tecnologia, che adora l’hi tech e le comodità garantite dai nuovi strumenti tecnologici. Non si può uscire di casa senza un i-iphone d’ultima generazione, o una fotocamera digitale. Sei spigliato, dinamico, e sempre iper attrezzato perchè tu possa vivere la tua vita nel modo migliore possibile: la Joyo grazie alle sue peculiari caratteristiche è proprio quello che ti occorre. Una lampada pluriaccessoriata, che presenta non solo degli scomparti in cui inserire la tua basilare oggettistica, ma possiede al suo interno anche delle prese usb, affinché tu possa ricaricare i tuoi iper accessori in assoluta comodità e velocità. Protagonista della settimana della moda di Milano, dove ha acceso con i suoi colori la Galleria Vittorio Emanuele la Joyo è già un ricercatissimo e celebre oggetto d’arredo.

MAGGIORANZA D

Elica di Martinelli. Sei una persona razionale, tranquilla e metodica. La tua lampada non poteva che essere l’Elica di Martinelli Luce, una lampada pluripremiata proprio per le sue linee pure ed essenziali, e per le originali caratteristiche che nasconde in sé. Non ti piacciono le discussioni e cerchi spesso di evitarle, anche se rischi di esser giudicato dalla gente privo di carattere. Odi chi si fa prendere dagli eccessi. Per te la vita è fatta di piccole meraviglie da scoprire ogni giorno. Non c’è bisogno di strafare per essere felici… Sei una persona posata e semplice, ed è qui che sta la base del tuo successo: estroverso e allegro solo con chi vuoi, sai mostrare capacità uniche e imprevedibili. Per te la semplicità è tutto ciò che occorre al cuore per saper apprezzare ogni istante dell’esistenza. Anzi, è in lei la fonte del vero stupore. Elica di Martinelli rispecchia in toto questi ideali di equilibrio ed essenzialità. La sorgente luminosa è costituita da una striscia di LED ad alta efficienza 3200°K, che consente un vantaggioso rapporto tra il consumo e la validità della luce. La genialità della lampada design Elica sta inoltre nell’innovativo sistema di spegnimento e accensione: non ci sono interruttori, non sono necessari e visti quasi con ostilità, come elementi di troppo che andrebbero a inficiare l’oggetto in sé, completo nella sua purezza e candore di linee.La lampada Elica ha ricevuto il riconoscimento “Honorable Mention Winner” nella categoria arredamento al “2010 Annual Design Review”, uno dei più importanti premi sul design in America, e del premio “IF Product Design Gold Award 2010″. è stata selezionata per la mostra “The New Italian Design” tenutasi a ottobre 2010 presso il Nuovo Museo di Arte Contemporanea di Istanbul. Inoltre Elica ha ricevuto la nomination per il “Designpreis Deutschland 2011″.

MAGGIORANZA E

Circe di Micron Illuminazione. Sei una persona aperta, simpatica, sempre disponibile con tutti. A primo impatto risulti un po’ stravagante, un tipo alternativo che bisogna imparare a conoscere. La lampada Circe è quel che fa per te: dalle linee morbide e innovative! Sei lunatica e un po’ pasticciona, ma ciò nasce dall’estrema creatività e originalità che ti contraddistingue, e che ti porta a non aver paura di mostrarti subito per quel che sei. Possiedi una ricchezza interiore di incredibile potenza e questo ti rende una persona amata soprattutto dai più sensibili, che sanno comprenderti davvero e apprezzare le tue inusuali e amabili qualità. Tuttavia il tuo esser così disinvolta non riesce ad esser sopportato facilmente, e a volte vieni ignorata proprio per il tuo entusiasmo e la naturalezza con cui vivi la vita, caratteristiche che la gente, anche per invidia, stenta a riconoscere come doti. Circe è una lampada eclettica e versatile, nonché d’ultima generazione, perché il suo sistema d’illuminazione è il Led. Una lampada che dev’esser ben colta nella sua meravigliosa complessità, se si vuol saperla apprezzare interamente, che può esser utilizzata anche come simpatico vaso d’arredo.

Le tre luci, di soli 3 watt, consentono alla lampada a led un bassissimo consumo energetico, permettendone un utilizzo prolungato senza il rischio di scottanti bollette. Inoltre, grazie a un sistema interno calibrato, ogni giorno, e più volte al giorno, si può modificare la tonalità della sua luce, garantendo risultati d’illuminazione davvero sorprendenti. Basta selezionare un colore e mettere in pausa, ed ecco cambiata l’intera atmosfera! Infine essa può essere riempita con qualsiasi materiale si desideri farlo, comportandosi come un reale recipiente!

www.modaedesign.com

E tu che lampada sei? Facci sapere! E una volta scoperta, potrai trovare la lampada che ti rispecchia di più sul catalogo del nostro sito, a un’incredibile offerta, per gli amici di Modaedesign!

LAMPADA PIPISTRELLO NUOVI COLORI


pipistrello
design Gae Aulenti, 1965

PER INFORMAZIONI SUI NUOVI COLORI NON ESITATE A CONTATTARCI

Lampada da tavolo o da terra a luce diffusa, regolabile in altezza telescopio in acciaio inox satinato diffusore in metacrilato opal bianco base e pomello in metallo verniciato nel colore bianco, testa di moro e nelle nuove versioni in rosso porpora e in alluminio satinato.

Table or floor lamp, diffused light adjustable height, glazed stainless steel telescope white opal methacrylate diffuser, base and knob of white or dark brown coated metal and in the new purple red and satinized aluminium versions.

Lampe ou lampadaire avec lumière diffusée, réglable en hauteur, télescope en inox brossé diffuseur méthacrylate opal blanc, base et poignée sphérique en métal peint en blanc, bien couleur marron foncé et dans les nouvelles versions en pourpre et en aluminium satiné.

Tisch – oder Bodenleuchte mit diffusem Licht höhenverstellbar Teleskop aus satiniertem Edelstahl
Diffusor in Methacrylat opalweiß Ständer und kugelgriff aus lackiertem Metall in weiß oder dunkelbraun und bei den neuen Ausführungen in purpurrot und satiniertem Aluminium.

Il Pipistrello cambia colore…

La lampada Pipistrello di Martinelli Luce disegnata nel 1965 dall’Arch. Gae Aulenti, dopo il successo di tanti anni viene presentata nel colore rosso porpora e in alluminio satinato.


Gae Aulenti

Laureata nel 1953 al Politecnico di Milano, dal 1955 al 1965 è nella redazione di Casabella- Continuità diretta da Ernesto Rogers. Dal 1956 esercita l’attività professionale a Milano, che comprende la progettazione architettonica, l’interior e l’industrial design, la scenografia teatrale.
Nel Gennaio 2005 ha fondato la Gae Aulenti Architetti Associati.
Dopo la realizzazione a Parigi del Museé d’Orsay (1980-86) e del nuovo allestimento del Musée National d’Art Moderne al Centre Pompidou (1982-85), ha curato la ristrutturazione di Palazzo Grassi a Venezia (1985-86) e in seguito l’allestimento in questa sede di numerose mostre temporanee, da “Futurismo & Futurismi” (1986) a “Da Puvis de Chavannes a Matisse e Picasso. Verso l’Arte Moderna” (2002).
I progetti più recenti comprendono: il nuovo accesso alla stazione S.Maria Novella a Firenze (1990); Palazzo Italia all’EXPO ‘92 di Siviglia; la nuova Galleria per Esposizioni Temporanee alla Triennale di Milano (1994); l’esposizione “The Italian Metamorphosis 1943-1968” al Guggenheim Museum di New York (1994), la ristrutturazione del Palazzo del Governo della Repubblica di San Marino (1991-1996); “Spazio Oberdan” a Milano, nuova sede della Fondazione Cineteca Italiana (1999); la ristrutturazione delle ex-Scuderie Papali presso il Quirinale a Roma, nuova sede per esposizioni temporanee inaugurata con la mostra “I Cento Capolavori dell’Ermitage. Impressionisti e Avanguardie” (1999); la riqualificazione di piazzale Cadorna a Milano (2000); l’esposizione “1951-2001 Made in Italy? Memoria” alla Triennale di Milano (2001); le stazioni “Museo” e “Dante” della Metropolitana e il ridisegno delle piazze Cavour e Dante a Napoli (1999-2002).
Il nuovo Asian Art Museum di San Francisco (incarico su concorso internazionale vinto nel 1996 in associazione con la joint venture HOK/LDA/RWA di San Francisco) è stato aperto al pubblico nel Marzo 2003. Il Museo Nazionale d’Arte Catalana a Barcellona è stato completato nel Dicembre 2004 con l’inaugurazione della parte dedicata all’arte del XX secolo. Sono state inaugurate nel corso del 2005 la sede dell’Istituto Italiano di Cultura a Tokio, oltre al Palavela di Torino, sede delle gare di pattinaggio artistico e short-track per i Giochi Olimpici Invernali 2006 e Piazza San Giovanni a Gubbio. Nel 2009 lo Showroom Swank, Pechino e la Biblioteca Comunale di Paderno Dugnano. Sono in corso: la realizzazione di “Città degli Studi” a Biella, campus universitario con una sede distaccata del Politecnico di Torino; la progettazione architettonica del nuovo lungolago di Meina (Novara); l’ampliamento di due centrali di termoutilizzazione di rifiuti solidi urbani in provincia di Rimini e Forlì ed il progetto di ampliamento dell’Aeroporto di Perugia. Tra i progetti in corso più recenti: la Biblioteca e il Centro Culturale di Paderno Dugnano (MI), la ristrutturazione di Palazzo Branciforte a Palermo, il progetto per il nuovo Aeroporto di Aosta, la ristrutturazione e recupero di Palazzo Vetus ad Alessandria, la Piazza Mario Pagano a Potenza e il progetto di ampliamento della Pinacoteca Civica a Monza.
Fra i più recenti progetti di allestimento, le esposizioni “1950-2000: Theater of Italian Creativity” (New York, Ottobre 2003); “Giorgio De Chirico. Gladiatori 1927-1929” (Villa Menafoglio Litta Panza a Biumo-Varese, Ottobre 2003); il nuovo allestimento per il Castello Estense di Ferrara, concepito come un racconto che ripercorre la storia del castello, aperto al pubblico nel Marzo 2004 con le due mostre “Una corte nel Rinascimento” e “Il Camerino di alabastro – Antonio Lombardo e la scultura all’antica”, sempre nel 2004 la mostra “Arti & Architettura 1900-2000” a Palazzo Ducale, Genova. Nel 2007 l’allestimento del Padiglione della Regione Campania alla fiera di “Vinitaly”, Verona. “Giorgio Morandi, collezionisti e amici” (Villa Menafoglio Litta Panza a Biumo-Varese, Settembre 2008). Nel 2009 presente alla esposizione “Artistes Femmes dans les Collectios du Centre Pompidou” a Parigi.
Premi e riconoscimenti: “Chevalier de la Legion d’Honneur” (Parigi, 1987); Membro Onorario dell’American Institute of Architects – Hon. FAIA (1990); Praemium Imperiale per l’Architettura The Japan Art Association (Tokyo, 1991); “Cavaliere di Gran Croce” al merito della Repubblica Italiana (Roma, 1995); laurea ad honorem dalla Rhode Island School of Design (Providence, USA 2001).