Un weekend di Design: le meraviglie del Fuori Salone portano tutte la firma di Spouf!

Diario di Bordo.
Milano. Venerdì sera. Ore 18.30.
Sta per concludersi la settimana del design e non sono ancora passata per zona Tortona: non posso perdermi un evento simile, e mancano troppi pochi giorni per attendere oltre! Prendo la macchina di volata, l’autostrada non è neppure troppo immersa dal traffico. Arrivo a Milano e decido di parcheggiare in zona Buonarroti per evitare il classico delirio da posto auto introvabile. Infine mi dirigo alla metro, munita di borsa a tracolla – onde evitare imprevisti spiacevoli – fotocamera digitale – “altrimenti cosa sono venuta a fare”– e una gran dose di pazienza, data la ressa di gente che già si accalca alle porte d’ingresso.

Dopo attimi di tensione per il mezzo di trasporto “eccezionalmente” sovraccarico, scendo a Porta Genova, ma per trovare un minuscolo e personale spazio vitale dovrò aspettare ancora un po’: il ponticciolo che conduce alle strade d’interesse è molto stretto, ed essendo l’unica via d’accesso possibile sono costretta ad attraversarlo spalla a spalla a una miriade di sconosciuti, trascinata da un fiume di uomini e donne di ogni età, forma, colore che scorre lento sulla passerella.

In quella mezzora di coda penso a tante cose. Che siamo tutte persone irripetibili ed uniche, e nello stesso tempo che siamo mosse da desideri identici: ciascuno sostenuto da un cuore che lo spinge, in questo caso anche fisicamente, alla ricerca sfrenata di tutto ciò che di bello, buono e vero c’è in questa strana vita.

Il design mostra così la sua più grande qualità: quella di rendere l’arte un bene pubblico e condivisibile, e per questo riesce ad affascinare tutti, sia i professionisti che lavorano da anni nel settore, sia la gente comune, che magari non capisce granché delle varie tecnologie o degli artisti di fama, eppure è il metro di paragone più importante per riconoscere se un dato oggetto è attraente o non lo è, se vale la pena spendersi (e spendere) per esso o meno.

Finalmente passato il “pericolo percosse involontarie”, mi ritrovo presso via tortona: design, musica e tecnologia si susseguono ad ogni cantone. Anche le comuni bancarelle si vestono a nuovo per l’occasione, proponendo dei cartelli tra il divertente ed il trash: “Ecco a voi i tramezzini di design”; “Solo qui i prezzi più convenienti del Fuori Salone…” Il tutto nella speranza di attrarre l’occhio prima, e il portafoglio poi, del visitatore più affamato!

Sui marciapiedi alcuni artisti di strada danno prova di grande maestria, disegnando e graffitando sul muro volti, oggetti e universi suggeriti dalla loro fantasia creativa.

Scelgo la prima Tappa: la Terrazza 14.

Un brulicare di giovani che scherzano sornioni tra loro mi inonda col suo chiassoso parlottìo non appena varco la soglia arcuata. Evidente in quei volti è il desiderio di una risata corposa e gratuita quale effetto naturale di un sano e meritato momento di relax.


Con in mano una birra o un cocktail acquistato nello spazio-bar antistante, ragazzi e ragazze chiaccherano a gruppetti sparsi, in molti comodamente seduti sulle frizzanti creazioni di Spouf!

Le collezioni Boomerang e Wave infatti, a mo’ di divanetti e poltroncine, fanno da delizioso e comodo elemento d’arredo, decorando con stile e originalissima sobrietà la piazza, e servendo con dovizioso estro una ghermita folla festosa, resa un po’ stanca solo dal caos che la attornia.

A sinistra una porta mi guida più in sù. Noto, salendo, anche lo spettacolare lampadario Oceano di Lumia, che fa da prestigioso strumento di luce presso un piccolo stand allestito a fianco del piano bar.

Mi incammino verso la Terrazza, e dopo aver passato tre piani di scalini, mi accoglie uno spettacolo davvero mozzafiato: un tramonto milanese all’insegna del design di Spouf e della luce di Lumia…
Ne è proprio valsa la pena!

Continua …

Salone del Mobile-Euroluce 2011: informazioni utili, pianta della Fiera ed un comodo elenco degli Stand assolutamente Irrinunciabili!!!

E’ scattata l’ora X: da stamattina Milano Rho Fiera è tutta un fermento di colori e luci, design e tecnologie avanzate! “Che l’esposizione abbia inizio”, dunque! E perché possiamo goderci al meglio di questo mix meraviglioso fatto di stile, tecnica, creatività e ingegno, Modaedesign ha deciso di creare apposta per voi un elenco delle postazioni doc, affinché non possiate perdervi nemmeno uno degli stand più meritevoli di almeno una visita!

Innanzitutto ecco alcune informazioni di base – da www.cosmit.com

I Saloni 2011

Salone Internazionale del Mobile, Euroluce, SaloneUfficio, Salone del Complemento d’Arredo, SaloneSatellite

Date

12-17 aprile 2011, ore 9.30 – 18.30 continuato
Mostra riservata agli operatori di settore, apertura al pubblico unicamente domenica 17 aprile

Luogo

Fiera Milano, Rho

Ingressi:
Porta Sud, Porta Est, Porta Ovest, Cargo 5 (solo SaloneSatellite)

Padiglioni
Salone Internazionale del Mobile e Salone del Complemento d’Arredo 1-2-3-4-5-6-7-8-10-12-14-16-18-20
Euroluce 9-11-13-15
SaloneUfficio 22-24
SaloneSatellite 22-24

Costi tessere di ingresso:

Euro 20,00 tessera valida 1 ingresso
Euro 40,00 tessera valida 3 ingressi
Euro 52,00 tessera valida 6 ingressi
Euro 15,00 tessera studenti valida 1 ingresso

Tessere in vendita solo domenica, per il pubblico:

Euro 30,00 tessera coppia
Euro 35,00 tessera famiglia (2 adulti + un minore di 18 anni)

La tessera è personale e non cedibile. Ogni entrata nel quartiere fieristico comporta la cancellazione di un ingresso.

Si ricorda infine che…

La manifestazione è riservata agli operatori di settore.
L’apertura al pubblico sarà unicamente domenica 17 aprile, con ingresso a pagamento.

Per i nuovi operatori è obbligatorio preregistrarsi per poter accedere alla fiera. La pre-registrazione on-line scadeva il 14 dicembre 2010.
Dopo tale data, la pre-registrazione solo acquistando da internet le tessere di ingresso sarà possibile registrarsi.

Gli operatori sprovvisti di tessera di ingresso potranno tuttavia acquistarla dal primo giorno della manifestazione tramite le reception abilitate. Sarà obbligatorio dimostrare la personale appartenenza al settore, mostrando un biglietto da visita o certificato di iscrizione della società alla camera di commercio o altro documento ad essi conforme.

Per il pubblico e gli studenti che vorranno accedere domenica, non sono previsti registrazione e servizio di prevendita: la tessera di ingresso deve essere acquistata il giorno della visita presso le reception abilitate.

La pianta della Fiera con disegnati e rappresentati i singoli padiglioni:

In seguito riportiamo le posizioni delle aziende all’interno del polo fieristico.
I padiglioni interessati, tutti dedicati ad Euroluce, vanno dal 9 al 15.
A breve, per ciascuna azienda visitata, offriremo una descrizione anche delle novità esposte in anteprima ad Euroluce.

Partiamo con i classici della tradizione, ovvero le aziende di illuminazione da anni BIG del settore: Flos, Artemide, Foscarini.
Vi ricordiamo che su Modedesign.com potrete trovare i loro cataloghi con tutti i prodotti in commercio a un prezzo iperscontato! Vi aspettiamo!!!

FLOS:
www.flos.com
Padiglione: 13 C09,D18

FOSCARINI:
www.foscarini.com

Padiglione: 11 B21,C18

ARTEMIDE:
www.artemide.com
Padiglione: 11 C19,C29,D16,D28

In ordine alfabetico:

Albani Lightning www.albanilighting.com
Padiglione: 15 H31

AV Mazzegawww.avmazzega.com Padiglione: 11 F31
Padiglione: 13 F01,F05

Flaver www.flaver.it

Padiglione: 09 D02

Italexport www.italexport1a.it
Padiglione: 13 F01,F05

Karman
www.karmanitalia.it
Padiglione: 11 H55

Martinelli Luce:
www.martinelliluce.it
Padiglione: 15 D23,E30

Marchetti gruppo Fala
www.marchettiilluminazione.com

Padiglione: 11 E39,E43

Microluce
www.microluce.it
Padiglione: 13 F01,F05

Sil.Lux
www.sillux.com
Padiglione: 13 H01,H07

Vistosi
www.vistosi.it
Padiglione: 11 E23,F22

DIRETTA WEB dallo stand Vistosi ad Euroluce dalle ore 18.00

Su Leonardo.tv saranno presentate oggi, in anteprima assoluta, le novità dell’azienda Vistosi, con una diretta web davvero esclusiva. Giorgio Tartaro, giornalista e conduttore televisivo, chiederà a Matteo Moretti, Amministratore Delegato di Vetreria Vistosi, di illustrare e raccontare la nuova collezione e gli appuntamenti dell’azienda da non perdere, nella settimana del Design che da domani animerà Milano-Rho Fiera. Durante la diretta sarà possibile inoltre interagire con i protagonisti, porre loro domande e richieste sull’azienda e i suoi prodotti. Il programma sarà trasmesso anche sul sito ufficiale di Vistosi, www.vistosi.it, e su www.leonardo.tv cliccando sul banner della diretta web, e grazie alla chat del sito Leonardo, vi sarà data la possibilità di dialogare in diretta con tutti i partecipanti.

Come fare a collegarsi? Eccovi qui sotto elencate tutte le istruzioni, passaggio dopo passaggio:

1) Premi “Join Chat” sulla barra rossa alla fine della pagina del sito www.leonardo.tv;
2) Inserisci il tuo nickname;
3) Sarai subito in collegamento con tutti i partecipanti alla chat e le migliori domande verranno riproposte ai protagonisti dell’evento.

I commenti e le domande potranno essere raccolte anche dalla Fan Page di Vetreria Vistosi.
Per gli amanti dello stile Vistosi, Modaedesign vi ricorda ancora una volta questo appuntamento di oggi, visibile sul sito ufficiale o su www.leonardo.tv a partire dalle ore 18.

Vistosi al Salone del Mobile 2011

(padiglione 11, stand E23 della Fiera di Milano)

L’architetto Mauro Olivieri, che ha curato anche il progetto dello stand Vistosi ad Euroluce 2011, mostra 15 collezioni di prodotti inediti e innovativi sia nelle tecniche di lavorazione che nei materiali adottati, per un design davvero d’eccezione. Sette di queste linee, ed altrettante collezioni (dei designer Andrea Lazzari, Giovanni Barbato, Alfredo Chiaramonte e Marco Marin, Gregorio Spini, Barbara Maggiolo, Studio Toso, Studio Romani e Saccani, Pio e Tito Toso, Emmanuel Babled) potranno essere osservate in anteprima durante la diretta di oggi.

Vistosì parteciperà inoltre all’evento “La Food Court della Fabbrica del Vapore” con la lampada da esterni DOSSA di ONOluce – brand distribuito da Vistosi – progettata dal trio Chilò-Valbonesi-Ventrucci. A cura del food designer Paolo Barichella, l’area Food della Fabbrica del Vapore è stata ideata allo scopo di mostrare la “sociologia enogastronomica del design”.

Al Nhow Hotel di via Tortona 35, gli architetti Walter Vallini e Antonello D’Egidio per bevisible+ hanno allestito “? natural Design”, un progetto fatto su misura per le aziende che, come Vistosi, si sono dedicate in maniera sensibile e attenta alla realizzazione di prodotti legati all’ecosostenibilità.

ASSIBA, presentata ad Euroluce 2011 e disegnata da Mauro Olivieri, sarà protagonista di questo evento.

La lampada, dai colori vivi e dalla forma indefinita, vicina a quella di un fiore, di un animale o di un pesce, rappresenta l’indiscutibile legame che unisce l’uomo alla natura.
Date e orari di apertura: dal 12 al 17 aprile 2011 dalle 9:00 alle 24:00.

Sul tema della sostenibilità si focalizza anche l’evento “Merci Beaucoup!” che si terrà dal 12 al 17 aprile 2011 (dalle ore 10:00 alle 21:00) con evento di inaugurazione lunedì 11 alle ore 17:00, in via Tortona 54, presso l’area ex Ansaldo: si tratta di un laboratorio attivo che vuole raccontare le ultime esperienze inerenti la difesa dell’ambiente, il risparmio energetico, e la costruzione di un modello di vita sostenibile.

La collezione TABLÒ, disegnata da Mauro Olivieri e nata dalla partnership tra Vistosi e ABET LAMINATI sarà presente all’evento, ed ovviamente verrà inaugurata ad Euroluce 2011.

TORTONA DESIGN WEEK 2011 dal 12/17 Aprile a Milano

Il progetto Tortona Design Week, sviluppato dall’associazione culturale Tortona Area Lab, ha come scopo principale quello di promuovere e coordinare gli eventi espositivi e culturali che si susseguiranno nella tanto attesa e ormai prossima settimana milanese dedicata al design, all’interno del triangolo ideale tra via Tortona, via Savona e Via Stendhal. Moltissime saranno le firme d’eccezione che stuzzicheranno la fantasia e lo stupore del pubblico con installazione, eventi e proposte dense di fascino.
I visitatori, anche internazionali, varieranno dai professionisti e funzionari del settore, ad amanti e semplici appassionati di design.

Gisella Borioli di Superstudio Group, Marzia Cantone di Magna Pars, Daniela Triulzi di Tortona Locations, Uberto Cajrati sono i fondatori, sostenuti da un team artistico composto da tre protagonisti dell’universo-design: Giulio Cappellini, Paola Navone e Marcel Wanders.

Il logo è stato progettato da Stefano Giovannoni, un designer dalla firma internazionale che situa le sue radici proprio nel quartiere, e che perciò è stato in grado di realizzare un’immagine densa di significato, sintetica e nello stesso tempo di forte impatto emotivo.

Egli ha inoltre pensato ad un sistema di segnaletica che fosse a un tempo funzionale, dunque visibile, eppure non eccessivo, non eccentrico.

Osservando il logo, si coglie il riferimento ai tetti ‘a shed’, tipico delle strutture industriali del quartiere.

Il colore scelto è il nero, abbinato a un colore vivace per i vari segnali comunicativi, o all’altro non colore, il bianco.

Gli strumenti di comunicazione di ciascuno spazio saranno ulteriormente sostenuti da un sistema di azioni che permetterà alle aziende espositrici di avere una visibilità forte, e aiuterà la stampa e i professionisti del settore nella comprensione dei soggetti.

Inoltre la struttura di segnaletica accompagnerà il pubblico fungendo da guida delle location e dei personaggi.

I temi dell’edizione Tortona Design Week 2011 sono numerosissimi e tutti particolarmente ricchi di fascino. Ne citeremo qualcuno, solo per darvi un assaggio di ciò che vi aspetterà a Milano tra pochissimi giorni.

Design Food Terminal: è un progetto di ospitalità e ristorazione di altissimo livello, che sarà situato in località decorate con stile per l’occasione. Le strutture saranno disposte tra Via Tortona e la rotonda di Via Bergognone. L’obiettivo è quello di consentire un servizio eccellente, che mantenga una continuità con l’alta immagine della Tortona Design Week e dei suoi visitatori provenienti anche da oltre ai confini nazionali.

Altre aziende del settore trasformeranno la zona, che sarà caratterizzata ad ogni vicolo da appuntamenti all’insegna del design e della moda.

Citiamo ad esempio, in via Tortona 14, lo spazio della Terrazza, in cui Flash Model Management in collaborazione con Spouf darà vita a serate dedicate a sfilate di moda ed eventi glamour.

Spouf e Flash model Management In via Tortona 14,

Anche i prodotti Spouf sono stati chiamati, con il loro stile allegro e primaverile, a rivoluzionare l’estetica dello spazio espositivo di via Tortona 14. I pouf e le poltrone a sacco dell’azienda SPOUF che sarà sponsor tecnico ufficiale delle serate organizzate da Flash Model Management, saranno collocati in maniera fantasiosa e sorprendente, atti a creare un luogo quasi surreale. Flash Model Management darà il via a sfilate di moda ed eventi glamour, che saranno accompagnati anche da uno spazio-bar ove poter gustare bevande e cocktail, ovviamente stando seduti comodamente sulle poltrone a sacco messe a disposizione da Spouf. Una delle serate sarà per intero dedicata al marchio

Spouf: un delizioso team di modelle e hostess accoglierà i visitatori promuovendo e mostrando loro gli alternativi e frizzanti pouf di design. Gli ospiti saranno affiancati nel loro viaggio quasi onirico lungo la terrazza, in un percorso fantastico composto di pouf e poltrone a sacco. Signora dell’evento Spouf sarà in assoluto l’imprevedibile collezione Azizz, una linea di pouff, poltrone e tappeti progettata dal designer Giuseppe Iavicoli aka “Beppe Treccia” per Spouf.

Sul sito www.tortonadesignweek.com, on line da Marzo, saranno elencati e aggiornati tutte le manifestazioni in agenda.

Vi ricodiamo infine che l’azienda Spouf sarà presente anche in queste location:

Spazio Vibram in Via Voghera 11

MilanoCombines XL inVia Montevideo 9

MilanoAta Hotel Expo Fiera Design District in Via Keplero 12

Pero (Milano) Nhow Milano in Via Tortona 35,

MilanoArt Cafè Savona in Via Savona angolo Via Montevideo 4

Spazio Concept in Via Forcella 11.

L’agenda di Modaedesign: ad Euroluce 2011 vi attende Vistosi!

Dal 12 al 17 aprile, Vistosi sarà presente a Euroluce, la fiera biennale di riferimento internazionale per il settore luce che accompagna l’edizione 2011 del Salone del Mobile di Milano, manifestazione che giunge all’importante traguardo dei 50 anni.

Presso il padiglione 11, stand E23 della Fiera di Milano a Rho-Pero, sarà possibile godere delle creazioni Vistosi, compresi gli ultimi e nuovissimi articoli ideati dai designer dell’azienda. All’interno dello Stand lo staff Vistosi sarà a disposizione del pubblico per presentare tutta la collezione e per fornire informazioni utili sui prodotti e sull’azienda.
Ma Vistosi sarà anche uno dei personaggi principali dell’esilarante e sfarzosa Commedia del Fuorisalone.
Dal 12 al 17 aprile 2011, dalle 9.00 alle 24.00, gli oggetti di luce Vistosi saranno visibili anche presso il Nhow Hotel di via Tortona 35. Vistosi, con la nuovissima Assiba disegnata da Mauro Olivieri, sarà protagonista del “Natural Design”, un allestimento realizzato dagli architetti Walter Vallini e Antonello D’Egidio per bevisible dedicato esclusivamente alle case di produzione come Vistosi che mirano non solo a garantire prodotti di eccellente qualità, ma anche di alta sostenibilità.

Lo sviluppo della sostenibilità sarà a soggetto inoltre dell’evento “Merci Beaucoup!”, visibile dal 12 al 17 aprile 2011 (dalle ore 10.00 alle 21.00) in via Tortona 54, presso l’area ex Ansaldo.
Si tratta di una sorta di “laboratorio attivo” dedicato alle recenti esperienze del design e delle culture nel campo della salvaguardia ambientale, del risparmio energetico e della realizzazione di un progetto di vita sostenibile.

L’innovativa lampada Tablò disegnata da Mauro Olivieri presenzierà per Vistosi all’interno del laboratorio.
In edicola e online troverete infine, in una veste completamente rinnovata, la campagna stampa Vistosi. Con l’inciso “Light my mind” e la nuova immagine, Vistosi punta a stupire e ampliare il suo circolo di estimatori, già numeroso in Italia e oltre i confini.

Il design senza tempo…È concepito sui tavoli del design internazionale, ma ancora prende vita in Laguna, dal soffio dei maestri vetrai, da mani che lo plasmano con gesti sapienti. È il vetro delle creazioni Vistosi.

La storia di Vistosi si snoda attraverso cinque secoli durante i quali questa firma del vetro è andata affermandosi, riuscendo a distinguersi anche nei periodi di crisi della produzione vetraria Muranese. Nel XVII secolo il veneziano Zuanne Geronimo Gazzabin, conosciuto con l’appellativo di ‘Vistoso’, divenne proprietario di una fornace a Murano: da allora la famiglia rimase nell’elitè artistico-vetraria muranese, protagonista della fortuna del prezioso manufatto.

La tradizione familiare dei maestri vetrai Vistosi è indissolubilmente legata al successo della vetraria veneziana nel mondo, e allo stesso modo ha attraversato l’Europa e solcato gli oceani, in cerca di consenso e sfide sempre nuove.
Verso la metà del secolo scorso, Guglielmo e Luciano Vistosi riportarono sul mercato lo stile e la maestria che avevano reso indelebile il nome della famiglia, riuscendo a fissare lo stile Vistosi in “creazioni senza tempo”, riconoscibili nelle forme raffinate dei pezzi che prendevano vita sul tavolo dei designers: un’antichissima forma d’arte usciva per sempre dall’alveo della tradizione per entrare nella modernità.

Fuori Salone 2011: gli Appuntamenti Imperdibili nella Settimana Milanese dedicata al Design!!!

Pronti, partenza e via… Mancano davvero pochi giorni al Salone del Mobile 2011, e al concomitante Fuori Salone, un evento di portata internazionale che coinvolgerà la città di Milano dal 12 al 17 aprile. Tantissimi gli appuntamenti, e non solo a Milano Rho Fiera: tante le strade, le piazze e le location di tendenza che ospiteranno installazioni, mostre, concerti e manifestazioni aperte a tutto il pubblico. La capitale del design sarà pronta a vestire i suoi abiti più scintillanti e sfarzosi, per riconfermarsi ancora una volta una delle promotrici cult del settore.
Le occasioni per stupirsi e lasciarsi stupire sono numerosissime. Molte le sorprese ancora non svelate. Modaedesign è andata a curiosare per i suoi clienti gli appuntamenti più imperdibili!

Triennale Design Museum

Il Salone del Mobile quest’anno compie 50 anni! Per questo motivo, il museo dedicherà il suo spazio espositivo ai marchi, designer e progetti più rinomati che hanno dato forma e consentito lo sviluppo del design in Italia, sancendo il successo oltreconfini del Salone del Mobile.

Principia. Stanze e sostanze delle arti prossime

Ecco il nome del progetto che pulserà nel cuore della metropoli lombarda. Un enorme padiglione molecolare suddiviso in 8 stanze sarà infatti istallato in Piazza Duomo. Ciascuna delle otto camere mostrerà ai visitatori un principium scientifico, con l’aiuto di opere sonore, visive, architettoniche e industriali.

CuoreBosco

Pochi, anche tra i milanesi, sanno che proprio in Piazza San Fedele, nell’antichità, gli antichi Celti veneravano un piccolo bosco presso una radura protetta da alberi ritenuti “sacri”. Tra due settimane, i visitatori potranno rivivere quell’atmosfera mistica primordiale, grazie ad un’installazione multimediale progettata da Attilio Stocchi che riprodurrà l’antico bosco sacro com’era in origine, compreso il canto degli uccelli stanzianti ivi: cardellini, upupe, ballerine bianche… Lo spettatore sarà catapultato in un ambiente naturale del passato, e potrà godere dei suoni e colori tutti peculiarissimi, che si alternano al trascorrere delle ore. Comprenderà così la straordinaria potenza della Luce che tramuta e fa nuove le cose che tocca, abbracciandole con una modalità differente dall’alba fino al suo tramonto.

Zona Tortona

Nello spazio che unisce via Tortona, via Savona e via Stendhal in un triangolo ideale, si susseguiranno durante la settimana del Design una serie di eventi collaterali alla Fiera, che avranno a soggetto come d’ovvio il design e la moda. Nella parte sud ovest della città, e precisamente dietro alla stazione di Porta Genova (fermata Porta Genova, MM2) le location di zona Tortona che ospiteranno gli appuntamenti glamour del Fuorisalone sono oltre 60. Tra questi ricordiamo, in via Tortona 14, le sfilate di moda e l’alternativa e provocante collezione di pouf, a cura di Spouf e del designer Beppe Treccia, che saranno protagoniste alla Terrazza.

Museo a Cielo Aperto
In via Montenapoleone, dal 12 al 17 aprile sarà godibile una mostra a cielo aperto dedicata alle opere di giovani designer provenienti da tutto il mondo, legati al SaloneSatellite.

Mano del Grafico
Presso la Villa Necchi Campiglio in via Mozart 14, apre venerdì prossimo (8 Aprile)‘La Mano del grafico‘, mostra organizzata dal Fai che raccoglierà 367 disegni e schizzi autografi di 107 grafici di fama mondiale. La mostra rimarrà aperta da mercoledì a domenica, dalle 10 alle 18, ingresso gratuito.

Modaedesign Speciale Euroluce: le quattro lampade esposte dalla Martinelli Luce!!!

A Milano dal 12 al 17 aprile, si svolgerà presso i padiglioni di Milano Rho Fiera, la manifestazione di riferimento internazionale per il settore dell’illuminotecnica: Euroluce. In occasione di un tale evento, tutte le aziende di illuminazione espongono i loro prodotti più di successo, spesso proponendo delle incredibili novità. Modaedesign ha deciso di andare a ricercarne le anteprime già rintracciabili in qualche sito aziendale!
Oggi ci dedichiamo all’azienda Martinelli Luce, che ad Euroluce 2011 presenterà quattro delle sue importanti creazioni. Si tratta di lampade che appartengono a differenti tipologie di luminari: da terra da tavolo, a sospensione. E tuttavia condividono due eguali valori comuni: essenzialità e flessibilità.
Il protagonista di queste lampade diviene il cliente stesso, a cui è chiesto di contribuire in prima persona all’estro del designer, modificando l’assetto dell’opera a seconda di quanto più sia conforme ai suoi desideri e necessità. Una filosofia sicuramente innovativa, quella che anima le lampade di Euroluce firmate Martinelli Luce: la loro forma si fa malleabile, è un design non statico, ma che trae la sua forza e potenza dalla creatività dell’acquirente stesso, a cui è concessa una possibilità o quasi un dovere d’azione nei confronti dell’oggetto d’arredo.

Due di queste lampade, la lampada Colibrì e Toy si sono distinte all’interno della produzione Martinelli Luce, essendo state selezionate per il prestigioso premio If Product Design Award 2011. Un’altra caratteristica che condividono è l’impiego della tecnologia led, che garantisce loro una maggiore efficienza nel campo del risparmio energetico e la capacità di adattarsi a inusuali soluzioni progettuali. Il tutto, senza andare ad inficiare l’altissimo livello estetico.

Toy è stata già presente lo scorso anno all’interno dell’installazione Sottopressione del Fuori Salone. La linea di lampade Toy, design by Studio 4P1B, presenta due articoli: lampada da tavolo e da terra. Anche qui la sorgente di luce è il Led. Nella versione da terra il cliente può aggiungervi un piano di appoggio di 50 cm di diametro che la trasforma in tavolino. A livello tecnico, la struttura è in metallo verniciato, i diffusori sono in metacrilato opalino.

Colibrì, nata da un’idea progettuale di Emiliana Martinelli, è una lampada costituita da un tubo in alluminio anodizzato, che si conclude con un led dalla luce orientabile. Sia il modello da tavolo sia la versione da terra, possono essere utilizzate in singole unità o in serie. Quest’ultima alternativa è consigliabile, ad esempio, qualora si volesse un’illuminazione a fascio in grado di concentrarsi su un elemento della casa da porre in evidenza.

Orbita, disegnata da Brian Sironi, già autore della pluripremiata Elica, è una lampada da terra che crea attorno a sé una circonferenza di luce, come lo stesso nome ci suggerisce. La sorgente luminosa è una striscia a led lunga 170 cm inserita nel braccio in alluminio rosso della lampada. La sua “orbita” di luce si espande in misura maggiore e minore a seconda di come viene posizionato il braccio led rispetto al corpo ellittico che lo circonda. Anche l’intensità viene in questo modo a personalizzarsi, passando da una luce intensa a un fascio leggero. Ciò consente di creare effetti alternativi sfruttabili a seconda delle diverse esigenze.

Pistillo PXS è una lampada a sospensione la cui forma, e in particolare due elementi, il gancio per la sospensione e il cavo color arancio, richiamano alla tipica struttura di una lampada da lavoro. Emiliana Martinelli firma il design di Pistillo. Il lampadario è completo di alimentatori elettronici e fornito con un accessorio, ovvero uno schermo conico in alluminio verniciato nero da inserire intorno al diffusore in policarbonato opal bianco nel caso in cui si voglia attenuarne l’intensità di luce.

Le promozioni di Modaedesign: Giogali di Vistosi a 1053 euro


Giogali di Vistosi
Il lampadario Giogali, prende il nome dal termine veneto “giongher” che indica il laccio utilizzato in campagna per legare il carro al giogo. Progettata da Angelo Mangiarotti per la Vetreria Vistosi nel 1967, la lampada Giogali introduce una nuova concezione nell’uso del vetro. L’elemento base è costituito da un anello piegato che, agganciandosi in serie forma catene di cristallo, a loro volta componibili, che possono costituire infinite soluzioni formali. La collezione di lampade è composte da elementi in cristallo interamente realizzati a mano e componibili a piacere su di strutture metalliche standard o realizzate su specifiche del cliente. La nuova versione Giogali 3D presenta un nuovo tipo gancio, sempre in vetro, progettato in modo da permettere l’unione agli altri anelli in quattro direzioni per formare una maglia continua con caratteristiche di una grande flessibilità di installazione nello spazio

Caratteristiche / (materiali, colori, finiture)
Lampadario costituito da elementi in cristallo interamente realizzati a mano e strutture metalliche color cromo. Su richiesta si possono realizzare composizioni colorate nei colori: argento, ambra, topazio, rosso, blu, fumè, fucsia, giallo, verde, contattando il nostro team.

Stile: moderno
Lampadine: 1 E27 max 100 wattW
Dimensioni: diametro: 50cm altezza: 50cm lunghezza filo max: 85cm

Prezzo: 1053 euro invece di 1404

Appuntamenti: Lighting management a Ciampino

Rexel, azienda leader nel campo della distribuzione di materiale e servizi per il settore elettrico, organizza con la collaborazione di BTicino Spa l’evento gratuito Lighting management – gestione dell’illuminazione per il risparmio energetico, rivolto a tutti i professionisti operanti nel settore.

Attraverso il Lighting Management si può prevedere negli uffici l’accensione razionalizzata e la regolazione dei livelli, che garantiscono una migliore efficienza energetica e un migliore comfort visivo; nelle strutture pubbliche lo scheduling orario, che evita sprechi d’energia; negli ambienti di passaggio (corridoi, parcheggi interrati, servizi, locali tecnici, scale) la gestione automatica di accensioni e spegnimenti, che determina un eccellente rapporto di efficienza/comfort.

In termini realizzativi il Lighting Management si avvale di un insieme di infrastrutture e dispositivi capaci di gestire la maggior parte delle comuni lampade disponibili sul mercato: tra essi attuatori, dimmer, sensori, comandi, unità di controllo e software per comandi sia locali che centralizzati tramite logiche di programmazione e supervisione con PC.

Le iscrizioni dovranno pervenire entro l’8 luglio 2010 a maria.pagliaretti@rexel.it