Design: arriva il letto calato dall’alto

Il risparmio dello spazio sembra essere il problema del nostro tempo. In città le case sono sempre più piccole, con un aiutino da parte del design.

154318899-9eda4960-07f3-40c6-9a40-96a0c7e905f4

Sulle prime, l’effetto di queste nuove soluzioni di design danno l’idea di quella scena del film “Il ragazzo di campagna”: Renato Pozzetto entra in un residence dove una stanza di pochissimi metri quadri fornisce una soluzione abitativa, anonima e spersonalizzante. Ogni essere umano ha bisogno di spazio, ha bisogno di circondarsi di complementi per l’arredamento comodi ed esteticamente adatti alla propria persona. È semplicemente un dato di fatto, pur assumendo anche che estetica e comodità cambiano da persona a persona.

Per fortuna c’è il design, e quindi le nuove idee che arrivano in fatti di risparmio di spazio abitativo, risultano geniali o quanto meno intelligenti e suggestive. Una delle ultime soluzioni in questo senso è il letto che pende dal soffitto, creato dall’azienda Bed Up Down.

Ma come funziona? Semplicemente: il letto viene sostenuto dal soffitto attraverso una tecnologia che in realtà è abbastanza “antica” e che si serve di un sistema di carrucole. Quando il letto non serve va verso l’alto, quando invece deve essere usato per i motivi più disparati può essere abbassato. In questo modo, se la casa è piccola, si potrà contare sullo spazio occupato potenzialmente dal letto.

Fonte: Repubblica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *