Faretti a incasso, come usarli per l’illuminazione domestica e commerciale

I faretti a incasso sono complementi per l’illuminazione così tanto versatili che non dovrebbero essere sottovalutati. Essi sono perfetti sia per l’illuminazione domestica, sia per quella commerciale.

25

L’estrema versatilità è dovuta al fatto che i faretti a incasso possono servire a individuare differenti punti luce. Questa caratteristica non è importante solo e soltanto laddove la costruzione ammette diversi dettagli architettonici da mettere in risalto, ma anche e soprattutto laddove l’uniformità domina, come per grandi scalinate o corridoi.

Naturalmente, i faretti a incasso per uso domestico vanno particolarmente bene per gli esterni e se la casa possiede degli ambienti che siano almeno medio-grandi. In ambienti piccoli o addirittura angusti sarebbero sprecati, soprattutto perché la quantità di illuminazione sarebbe eccessiva.

Ma come si scelgono i modelli per i faretti a incasso? È un luogo comune da sfatare che si tratti di complementi per l’illuminazione incolori e senza carattere. Molti modelli nascono sì per essere passe-partout, ma esistono anche modelli di faretti a incasso particolarmente estrosi.

La scelta dipende innanzi tutto da una questione di gusto personale. Inoltre, anche i faretti devono adattarsi allo stile di arredamento complessivo scelto per l’ambiente che li ospiterà. Ultimo ma non da ultimo: anche il faretto a incasso può essere colorato. In fondo, certe volte, può essere un bene saper osare con questo complemento che molti danno quasi per scontato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *