Il bar di Milano disegnato da Wes Anderson

Trascinare i clienti in un mondo da sogno: è questa la percezione che si ha nel nuovo bar Luce a Milano.

Flipper_image_ini_620x465_downonly

Si chiama bar Luce e si trova a Milano, all’interno del palazzo della Fondazione Prada. Sarebbe un normalissimo bar, non fosse altro che possiede dei tratti distintivi di interior design molto caratterizzati, che spaziano dalla pop art al Neorealismo, creati dal regista Wes Anderson, che ci ha riversato il suo mondo cinematografico. E quindi illuminazione e arredamento richiamano chiaramente tutte le sue pellicole.

L’illuminazione è diffusa e composta in particolare da lampadari con la forma di globi luminosi e faretti a incasso. Questo tipo di illuminazione è funzionale allo scopo del bar: creare differenti punti luce secondo la necessità. Illuminare i tavoli quindi, là dove sedevano i clienti, ma anche mettere in buona luce cibo e bevande. E passatempi, perché in un angolo ci sono anche dei flipper ispirati a Steve Zissou.

L’arredamento segue in parte l’armonia data dall’illuminazione. I colori di sedie e tavolini sono tenui, per richiamare il logo del locale, i tovaglioli, le divise dei camerieri. C’è una profonda armonia di fondo in questo locale, che proviene direttamente dal design unico che il regista Wes Anderson ha creato per esso.

Foto: MarieClaire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *