Illuminazione a LED: 10 motivi per sceglierla

Il (LED) Light Emitting Diode ovvero i diodi ad emissione luminosa, stanno diventando sempre più comuni soprattutto negli ultimi anni da quanto è stata riscoperta la forza commerciale di questo tipo di illuminazione. Particolarmente adatta per dar luce agli interni nelle abitazioni, l’illuminazione a LED è più elevata (ben quattro volte di più) rispetto alle lampade tradizionali e, oltre ad essere molto più affidabile, i costi sono minori se rapportati alla maggiore longevità.

Il LED è un dispositivo semiconduttore che genera luce al passaggio di cariche elettriche attraverso una giunzione in silicio: è un diodo che al raggiungimento della tensione di soglia (generalmente da 3 a 5 V) diventa una sorgente luminosa; la luce emessa dalla giunzione è monocromatica e il colore dipende dal tipo di dosaggio volutamente introdotto nel silicio.

I LED sono ampiamente utilizzati come spie sui dispositivi elettronici e sempre più in applicazioni ad alta potenza, come torce elettriche e illuminazione di interni ed esterni. Il colore della luce emessa dai LED dipende dalla composizione e dalle condizioni del materiale semiconduttore utilizzato, e può essere a infrarossi, visibile o ultravioletta.

Ecco di seguito, in dettaglio, 10 vantaggi dell’illuminazione a LED:

1) Risparmio Energetico, l’illuminazione LED è più efficiente rispetto alle tradizionali lampadine ad incandescenza. 3 Watt LED corrispondono a 20 Watt delle normali lampade. In media i LED durano da 3 a 5 volte di più delle lampade fluorescenti e hanno un’illuminazione 20-30 volte superiore di quelle ad incandescenza;

2) Costi Ridotti, le lampade a LED hanno bassi costi di manutenzione grazie alla loro maggiore affidabilità e così, anche se l’investimento iniziale può sembrare più elevato rispetto ad una normale lampadina, la maggiore durata ne riduce, alla lunga, le spese complessive;

3) Elevata resistenza agli shock, alle vibrazioni, oltre ad essere i LED praticamente impermeabili e resistenti alle temperature estreme (a differenza delle lampade fluorescenti);

4) Accensione istantanea, non serve attendere per avere l’elevata luminosità. E’ possibile l’immediata accensione anche a bassissime temperature, addirittura a -40°. Se non bastasse, i LED sono più piccoli e più compatti, ma forniscono più di luce rispetto a qualsiasi altra fonte;

5) Minimo riscaldamento, infatti i LED producono pochissimo calore;

6) Luce Pulita i LED non emettono raggi UV, dunque risultano più sicuri da maneggiare e da usare. Ideali per i tessuti sensibili o i quadri;

7) Alimentazione a bassissima tensione in corrente continua;

8) Maggiore Durata di funzionamento fino a 50.000 ore;

9) Colori Saturi: i LED sono disponibili in bianco freddo, colori caldi multipli;

10) La tecnologia LED è il futuro dei dispositivi di illuminazione, permetterà di eliminare con il tempo l’inquinamento luminoso essendo il fascio luminoso delle lampade LED direzionale definito, a 90° da 90 lumen/watt (alimentazione a 350mA) questo soprattutto per le illuminazioni delle nostre città.
E allora che aspettate a illuminare la vostra casa e il vostro giardino con i LED?

(nella foto in alto a sinistra il faretto quadrato della linea Zefiro (48 euro)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *