Lampada a sospensione Bubbles di Martinelli Luce.

Emiliana Martinelli, figlia del fondatore di una delle aziende di illuminotecnica più di successo nel panorama del design, presentava alcuni anni fa questa straordinaria quanto innovativa lampada a sospensione: Bubbles.

 

Bubbles è una lampada dalla struttura semplice e originale al contempo: il diffusore è realizzato in metacrilato trasparente nei colori giallo, rosso, arancio. Il metacrilato è un materiale che, per le sue caratteristiche ottiche e meccaniche, viene impiegato in differenti campi: dall’ingegneria all’ottica alla medicina fino appunto all’arredamento. Alcune delle sue caratteristiche sono l’ elevata trasparenza, la lunga durata nel tempo senza perdere qualità, la facilità di lavorazione, e presenta inoltre elevate caratteristiche meccaniche. Il supporto della lampada è in metallo cromato.
La lampada si distingue per l’immagine di leggerezza che suscita la trasparenza del vetro, dalla quale si diffonde la luce. Efficace e funzionale apparecchio di illuminazione, la lampada veste perfettamente gli interni più moderni.

Si ricorda che Bubbles è acquistabile a un’offerta speciale su Modaedesign.com.
Visita il nostro sito e scopri tutte le novità e gli sconti che Modaedesign ha in serbo per te!!!

Note tecniche:
Stile: Moderno
Caratteristiche (materiali, colori, finiture)
Lampada a sospensione a luce diffusa diffusore in metacrilato trasparente colorato o opal bianco
Lampadine: 1 E 27 R95 max 100 WW
Dimensioni: cm diam. 45

MARTINELLI LUCE

Lampade e illuminazione di design

Martinelli Luce rappresenta oltre cinquant’anni di storia dedicati alla produzione di lampade e sistemi di illuminazione.
Gli apparecchi Martinelli Luce sono caratterizzati da un design essenziale e da un’originalità progettuale, elementi che da tre generazioni sono alla base della filosofia dell’azienda.
La Martinelli Luce nasce nel 1950 grazie all’intuizione e alla volontà di Elio Martinelli di voler costruire in proprio gli apparecchi illuminanti da utilizzare negli esercizi commerciali di cui curava la progettazione.
L’azienda nasce in un piccolo negozio del padre situato nel centro storico di Lucca specializzato nella vendita di materiale elettrico per impiantisti.
Con spirito di intraprendenza e di innovazione Elio Martinelli inizia a creare una vasta produzione di lampade per interni, con sempre maggiore attenzione al loro impiego domestico. La sua creatività gli permette di progettare e produrre apparecchi illuminanti dal design fortemente innovativo sotto l’aspetto formale e tecnologico, studiando e mettendo a punto anche degli originali artifici tecnici per migliorare gli standard produttivi e contenere i costi.
È dalla natura e dalla geometria che Elio Martinelli trae ispirazione e crea apparecchi illuminanti funzionali e prodotti con materiali usati secondo le loro caratteristiche intrinseche.
Nascono così diverse lampade come la Foglia, la Bolla, il Serpente, il Cobra, il Millepiedi, il Dobermann, le Rondini, le Nuvole Vagabonde.
Forme semplici ma dal senso profondo che hanno segnato la storia del design, sempre richieste dal mercato. Alcuni di questi apparecchi, insieme ad altri come la lampada pipistrello disegnata dall’architetto Gae Aulenti, sono conservati nei più importanti musei di design.
Hanno collaborato e collaborano con la Martinelli Luce, Sergio Asti, Lucci e Orlandini, Marc Sadler, Luc Ramael, Studio Lucchi & Biserni, Angelo Micheli, Marcello Morandini e altri.
Anno dopo anno la gamma della Martinelli Luce si è arricchita di nuovi apparecchi pur mantenendone un buon numero quale espressione del design italiano degli anni ‘60 e ‘70, così che l’azienda presenti una collezione assai significativa e attuale.
La Martinelli Luce offre oltre alle lampade per la casa, un’ampia gamma di apparecchi tecnici progettati per l’illuminazione di uffici, negozi, cinema, hotel, musei e punti vendita della grande distribuzione, impiegando sorgenti di luce con tecnologia applicata all’ottimizzazione della resa energetica e all’illuminazione degli spazi commerciali.
Emiliana Martinelli che dirige l’azienda da molti anni, affiancata ora dal figlio Marco, prosegue nell’attività di progettazione ispirandosi agli stessi principi del padre, introducendo però nuovi elementi formali e tecnologici che fanno conservare alla Martinelli Luce una posizione significativa tra le industrie del settore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *