Portaombrelli: Arredare con stile l’ingresso

Pioggia si, pioggia no. In un periodo di grandi incertezze climatiche come queste, una cosa è certa: il portaombrelli in casa è un accessorio utile per quelle giornate in cui non si può proprio rinunciare all’ombrello.

Posto nella zona d’ingresso, il portaombrelli è oggi un vero elemento di design a  tutti gli effetti:  forme e materiali differenti per decorare con grande stile la nostra casa. Scopri la selezione su Modaedesign.com

Arredare con stile grazie alla pioggia

Giornate di pioggia così se ne vedono sempre di più, le mezze stagioni si sa, portano a cambiamenti climatici abbastanza imprevedibili e allora perché non correre ai ripari? Una soluzione di design è sempre dietro l’angolo, della porta di casa ad esempio.
I portaombrelli sono degli complementi d’arredo estremamente funzionali, servono infatti a contenere gli ombrelli bagnati quando si rientra in casa per non rischiare di bagnare il pavimento o il tappeto dell’ingresso. Questa esigenza, di proteggere dal bagnato la propria casa, ha fatto si che negli anni sempre più italiani scegliessero di acquistare un portaombrelli e così ti tutta risposta ecco che questo accessorio si è trasformato in un vero must have per l’arredamento.
La scelta di stile quindi è un obbligo dal momento in cui si decide di acquistare un portaombrelli, sarà questo complemento infatti ad accogliere i proprietari di casa e anche gli ospiti e a fornire un adeguato “servizio” in caso di pioggia.

 

Portaombrelli: come sceglierli

Abbiamo già parlato dell’estrema funzionalità che i portaombrelli hanno. Prima di scegliere quello che andrà ad arredare con stile la propria casa è importante fare una valutazione. Per praticità il portaombrelli andrà collocato nell’ingresso della casa, il senso della presenza di questo complemento sta proprio nel fatto che entrando in casa, una persona può riposare l’ombrello bagnato senza far cadere le gocce d’acqua ovunque.
Trovandosi in una posizione di ingresso è importante quindi scegliere il portaombrelli con attenzione, rispettando il resto dell’arredamento della casa ma valutando anche i dettagli che renderanno accogliente questo complemento. Del resto, una volta aperta la porta d’ingresso è proprio il portaombrelli che accoglierà il vostro arrivo a casa.

Se avete un arredamento in stile minimal e funzionale, probabilmente la scelta ricadrà su portaombrelli bianco, nero oppure rosso, le forme saranno sicuramente stilizzate e le dimensioni contenute. Se invece il vostro arredamento vira sul tradizionale, potrete optare per portaombrelli classici caratterizzati da forme piene e colori del legno.
L’importante è armonizzare questo complemento d’arredo con il resto della casa.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *