Pouf: i 5 modelli che non possono mancare in ogni casa

Un breve viaggio tra i pouf più diffusi, più amati, più scelti e più utilizzati, quelli insomma che non dovrebbero mai mancare in una casa.

pouf-contenitore-avalon-112-verde-acido-ecopelle-dettagli

1. Pouf contenitori. Sembrano essere nati per gli amanti dell’ordine. Con i pouf contenitori si risparmia un sacco di spazio, perché, oltre a essere – appunto – contenitori, sono anche delle ottime sedute, in particolare per brevi tempi, come in camera da letto per esempio.

2. Pouf poggiapiedi. Si accompagnano ad altre forme di sedute, come poltrone, divani o altri pouf più grandi. Costituiscono una vera e propria comodità della quale, una volta conosciuta, non si potrà fare più a meno.

3. Poltrone sacco dalle forme più disparate. La poltrona sacco è un’elegante alternativa alla poltrona tradizionale. O anche no, nel senso che può coesistere in stanze dove sono presenti poltrone tradizionali. Ne esistono di varie forme, si va da quelle più classiche «a pera», fino alle bals e molto altro.

4. Pouf per bambini. I minipouf per i più piccoli sono sedute per giocare e per conservare una corretta postura. Sono semirigidi e quindi tutte le mamme del mondo potranno dormire sonni tranquilli.

5. Pouf letto. Questo tipo di pouf è pensato soprattutto per i più giovani, come gli studenti universitari o i conviventi nel loro primo appartamento: i pouf letto sono ottimi per gli ospiti, ma anche per rilassarsi tra una lettura e un buon film una volta che si torna a casa dal lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *