Poltrona Sacco: l’allegra comodità in casa

Estetica e comfort, funzionalità e allegria, la poltrona sacco rappresenta il perfetto equilibrio di queste caratteristiche che ogni complemento d’arredo dovrebbe avere. Il piacere di godersi gli spazi con spensieratezza e originalità godendo dell’intimità domestica e dell’informalità che questo complemento d’arredo con le sue forme e i suoi colori può donare ad uno spazio. Dovendo descrivere in poche parole una poltrona Sacco potremmo farlo dicendo che si tratta di una vera e propria esperienza di design.

Poltrona Sacco: Allegro relax

Immaginate i momenti di relax, le domeniche in famiglia e i weekend a casa, fatelo pensando alla vostra zona di comfort, cosa meglio di una poltrona sacco, soffice e versatile, può rendere tale un’ambiente?
Negli ultimi anni la scelta di inserire una poltrona sacco all’interno della propria zona living è  stata presa da moltissime persone e così anche il mercato si è evoluto in questa direzione mettendo a disposizione poltrone pouf così diverse tra loro in modo da rispondere alle più diverse richieste dei consumatori.

Piccoli e versatili per chi cerca complementi d’arredo più discreti o che comunque possano arredare spazi più piccoli o extra large per chi non vuole rinunciare al piacere delle grandi coccole, questi pouf sostituiscono in tutto e per tutte le poltrone tradizionali arredando con stile e originalità le zone living.
Oltre ad avere un grande impatto estetico, piacevole alla vista di chi ne usufruisce ma anche degli ospite, il soffice relax che la seduta sa donare conferma che si tratta di un complemento d’arredo di cui non si può fare a meno.
Amatissima anche dai bambini per i loro momenti di riposo, la poltrona pouf è indicata sia per famiglie che per coppie, la funzionalità e l’estetica di questo prodotto conquista proprio tutti.

 

Estetica e comfort della poltrona sacco

Ma come fanno queste poltrone sacco ad essere così comode?
La morbidezza che contraddistingue questa seduta è data da palline di polistirolo espanso che avvolte nel tessuto esterno definiscono in maniera univoca la struttura morbida e malleabile della poltrona che è pronta ad accogliere il corpo delle persone che la usano.
Queste sedute, al contrario di come si pensa, sono facilmente adattabili ad ogni tipo di situazione. occorre soltanto scegliere il colore, il modello e la grandezza che più risponde alle personali esigenze e anche agli spazi della casa. La sua versatilità consente di poterla spostare in qualsiasi momento in ogni parte dell’abitazione.
Per quanto riguarda la pulizia della poltrona sacco, non c’è nulla da temere. Bisogna assolutamente fare attenzione al tessuto scelto ma nella maggior parte dei casi sono tutti lavabili, alcuni modelli sono anche sfoderabili e quindi la pulizia è ancora più facilitata da questa opzione.

Su ModaeDesign.com troverete un’ampissima selezione di poltrone sacco e pouf di qualsiasi colore e dimensione vogliate. Siamo fieri infatti di essere rivenditori ufficiali di Avalon, marchio leader nella vendita e nella produzione di poltrone sacco, divanetti e pouf.

 

Arredamento da esterni: giardino, terrazza, cortile

L’arredamento per ambienti esterni è sempre un dilemma, ma pouf e poltrone sacco rappresentano sempre la soluzione ideale a molti problemi.

avalon_pouf_cuscino_xxl_ecopelle_solacryl_fasciato_4_10

Si avvicina l’estate – siamo ormai a primavera inoltrata – ed è normale iniziare a pensare a come potrebbe essere l’arredamento per i nostri esterni, che si tratti di un grande giardino, di una terrazza o di un piccolo cortile. Ricorrere a sedute come pouf e poltrone sacco – ma anche a cuscini e cuscinoni – può essere una mossa vincente.

Per quale ragione? Innanzi tutto, pouf e poltrone sacco sono versatili, allegri per sposarsi bene con la natura – per coloro che godono di una folta vegetazione per i propri esterni domestici – ma anche comodi e informali. I pouf e le poltrone sacco sono quindi perfetti per gli esterni delle case dei giovani o delle persone che amano mantenersi giovani, sebbene la carta d’identità racconti qualcosa di diverso.

I pouf e le poltrone sacco per gli esterni vanno scelti in materiali resistenti – anche se non dovete abbandonare queste sedute agli agenti atmosferici – in tessuti lavabili, in modo da non fare troppa fatica a mantenere la giusta igiene, e in colori che ricordino fortemente la natura, come le sfumature di verde e di blu. E poi si è pronti a godersi l’estate.

I pouf adatti ai propri bambini

Nel mondo dei bambini, le poltrone sacco e i pouf non sono semplicemente delle sedute come per i più grandi, ma devono rispondere a determinate caratteristiche e mettere i bimbi nella possibilità di giocare.

avalon_pouf_morbido_mini_lady_3_4

Avere dei bambini in casa significa anche pensare a un arredamento che sia a loro misura, a cominciare dalle sedute. Non c’è niente di meglio dei pouf e delle poltrone sacco per i più piccoli: perché sono colorati, sono divertenti e comodi e sopra ci si può giocare. È fondamentale infatti che i pouf e le poltrone sacco siano fatte con materiali sicuri e che consentano una postura tale da non creare danni alle piccole schiene dei bimbi.

Queste sono le prime e principali caratteristiche che pouf e poltrone sacco devono possedere per rappresentare le sedute ideali per i più piccoli. Per ottenere queste caratteristiche bisogna orientarsi immancabilmente verso il Made in Italy, che assicura materiali di qualità.

Come i pouf e le poltrone sacco Avalon, per esempio, che inoltre consentono un’igiene diffusa e capillare sulle sedute, grazie a tessuti completamente lavabili e sfoderabili. Chi ha dei bimbi sa quanto possa essere importante l’igiene, soprattutto quando si gioca o si studia – in fondo, le sedute restano sempre sedute – affinché i bambini possano espletare le proprie attività in tutta sicurezza.

Pouf, poltrona sacco o poltrona?

Si tratta di un dilemma vecchio quanto il cucco: qual è la seduta che fa maggiormente per noi in diverse occasioni, tra poltrona tradizionale, poltrona sacco e pouf?

avalon_pouf_poltrona_sacco_CUBO

Le sedute per la propria casa rappresentano un grande dilemma. Che si risolve in maniera semplice: si acquista un modello di seduta per ogni tipo e le si sfrutta in diverse occasioni. Come per esempio la poltrona tradizionale, che va usata in tutti i contesti che richiedano un minimo di formalità. C’è chi ama la poltrona per una questione di postura, ma si tratta anche di un pregiudizio da sfatare.

C’è la sorella più giovane della poltrona, la poltrona sacco, che può fornire una corretta postura, esattamente come avviene per la poltrona tradizionale, secondo il modello naturalmente. La stessa cosa vale per i pouf: ne esistono alcuni – soprattutto i modelli dedicati ai più piccoli – che forniscono una postura corretta.

Pouf e poltrone sacco sono solitamente adatti ad ambienti informali, ma non sempre è così. Anche in un ambiente formale, pouf e poltrone sacco possono avere un ruolo. Qualunque seduta è perfetta per un cantuccio comodo dedicato al proprio relax alla fine di una lunga giornata, ma anche in camera da letto e in alcuni contesti della casa che possono apparire eccentrici.

Prodotti che potrebbero interessarti:
Pouf
Poltrone a Sacco
Pouf Cuscino

Poltrone o divani?

Cos’è più comodo, la poltrona o il divano? È come chiedersi se sia nato prima l’uovo o la gallina.

divaniamb-009

Si tratta di una scelta che ci definisce profondamente. La poltrona indica indipendenza, voglia di ritagliarsi un proprio spazio, il divano è invece sinonimo di compagnia, di famiglia, di amici, di relax. Il dilemma si presenta in una forma ben più tangibile di quella psicologica, quando si decide di arredare la propria casa.

La maggior parte delle persone, solitamente, decide di non scegliere, optando per soluzioni combo che prevedano così un divano e delle poltrone (e magari delle penisole), della stessa linea, stesso stile, stesso colore. Si tratta in realtà della soluzione ottimale, perché consente di avere la possibilità di mettersi a proprio agio secondo le giornate e di mettere a proprio agio gli ospiti che si avvicenderanno a casa propria.

Non bisogna dimenticare che sia poltrone che divani, possono essere accompagnati, nell’arredamento di una stanza, da altre sedute sempre molto comode, come pouf, poltrone sacco, cuscinoni e così via. Le poltrone sacco (http://www.modaedesign.com/sedute-pouf/poltrone-sacco.html), in particolare, sono indicate soprattutto per gli arredamenti dallo stile moderno e le case dei giovani: un divano con delle poltrone sacco andrebbe a rappresentare così la tradizione che compenetra la modernità, ed entrambe sono sinonimo di comodità.

Come arredare una tavernetta o una “stanza dei giochi”

Molte persone possiedono una tavernetta nella loro casa. È a questo che si riferisce il titolo del post, niente a che vedere con 50 Sfumature di Grigio.

avalon_pouf_cuscino_xxl_ecopelle_bison_1_10

La tavernetta è il luogo in cui le persone si rilassano con gli amici, giocano con i figli, trascorrono del tempo circondati dai loro passatempi preferiti. Alcune persone hanno anche una stanza dedicata ai videogiochi o alla passione per il cinema, con un home theater completo. Ma cosa manca a queste stanze per poter diventare il proprio luogo preferito della casa? Semplice: le poltrone sacco.

Poltrone sacco e cuscini sono infatti le sedute più comode e informali che si possano immaginare. E sono utilissime allo scopo: ci si può mettere lì e, tra un film e una partita a Super Mario, trascorrere del tempo rilassante. L’idea di arredare una tavernetta o una “stanza dei giochi” deve essere quanto più semplice possibile, come la semplicità stessa delle poltrone sacco.

In generale, si possono scegliere più colori o un solo colore dominante che faccia da chiave di lettura per tutto il resto. Ampia libertà sulla disposizione: le poltrone sacco per la loro stessa essenza non hanno il dovere di restare sempre al proprio posto, ma si prestano a mille e mille combinazioni differenti.

Tutta la Magia in un salotto

Divani e poltrone vengono viste nell’immaginario collettivo come il classico salotto, anche se sono in stile moderno, ma le cose stanno per cambiare radicalmente.

avalon-divano-magia-2poltrone-con-chaise-longue-multirighe

Chi lo dice che un divano o delle poltrone debbano essere omogenee, monocrome e sempre uguali a sé stesse? Devono essere partiti da qui i designer di Avalon per immaginare Magia, la nuova linea di poltrone e divani dedicata a coloro che credono che un salotto possa essere multiforme e variegato.

Tanti colori, tante fantasie componibili, tante scelte e, all’interno di queste scelte, arditi accostamenti cromatici. È davvero interessante notare come divani e poltrone Magia possano dare un tocco di allegria alla propria casa e farla apparire ogni giorno nuova e sorprendente. Come si trattasse – appunto – di una magia.

La cosa particolare che accomuna i divani e le poltrone Magia è il tessuto Softhand. Si tratta di un materiale del tutto innovativo e completamente lavabile: ogni seduta, infatti, può essere sfoderata e pulita con cura. Non si tratta semplicemente di un beneficio di natura igienica, ma anche e soprattutto serve a mostrare la resistenza di questi complementi per l’arredamento.

Niente più paura quindi se il cane sale sulla poltrona, niente più paura se il bambino sta mangiando il gelato sul divano e gli casca, niente più paura se l’amico maldestro fa cadere il bicchiere di vino rosso su Magia.

Come scegliere il proprio divano?

Scegliere una seduta per la propria casa, che si tratti di un divano o di una poltrona sacco, non è sempre facile.

divani-001-5

Ci sono un sacco di questioni differenti da affrontare quando si sceglie un divano o una poltrona sacco: e allora come si fa? Intanto si deve partire dalle dimensioni: arredare una stanza significa essere consapevoli dello spazio a propria disposizione e avere colpo d’occhio su come riempire lo spazio vuoto (sempre che lo si voglia riempire). Per fare questo non basta però il colpo d’occhio, serve prendere le misure giuste, con tanto di metro a nastro.

In secondo luogo, va vagliata la funzione del divano o della poltrona sacco. Serve per guardare la TV? Serve per essere accompagnato da un tavolino per accogliere gli ospiti? Serve nei momenti di relax? Rispondere a queste domande è molto utile per la propria scelta: è sempre bene porsele prima di acquistare una qualunque seduta.

Inoltre, la seduta, che sia divano o poltrona sacco, deve essere inserita in un insieme, ricalcare uno stile che si è scelto per il proprio arredamento. Poi il design farà il resto dal punto di vista estetico, ma la scelta primaria deve necessariamente stare a noi, al nostro gusto personale, all’insieme dell’armonia cromatica, e così via.

5 CONSIGLI PER SCEGLIERE IL POUF GIUSTO

E’ uno dei must have dell’arredamento moderno, ha cinquantanni ma non li dimostra, e ogni casa che voglia ritenersi “moderna” non può non averne almeno uno in salotto: è lui, il pouf a sacco!!!

Comodo, divertente, colorato e ergonomico, il pouf a sacco piace a tutti i membri della famiglia, in particolare ai bambini, che ci giocano e si divertono a tuffarcisi sopra!!! Ce ne sono di tantissime forme, stili, tessuti e colori: ecco una semplice guida per chi voglia acquistare il pouf a sacco giusto per lui!!!

Le dimensioni 

Attenzione alle dimensioni! Il primo consiglio che vi diamo è proprio questo: ci sono pouf di taglia S, L, o Extra Large! Quando si sceglie un po’ è necessario guardare alle dimensioni dello spazio interno in cui si vorrà collocare, e decidersi per scegliere un pouf della grandezza più opportuna: se il salotto è piccolo, sarà preferibile optare per un pouf cubo o un pouf sacco small; se la sala è grande, si potrà optare anche per un pouf extra large. è molto di più: fa da seduta, quando si ha tantissima gente, fa da poltrona o morbido poggia-piedi…  Per avere un colpo d’occhio dell’ingombro effettivo aiutatevi  facendo un disegno semplice della stanza e riportando le misure della sala e del pouf!

La forma

Oltre a identificare la misura giusta che il vostro pouf deve avere, occorre pensare alla finalità della sua presenza: se deve servire per avere una seduta comoda per i bambini, esistono i pouf – poltroncine a sacco fatte su misura per il più piccolo della casa; se deve essere solo un oggetto di design in più, che serve a decorare e dare stile, più che ad aumentare sedute, bisognerà decidere se optare su forme geometriche, come il pouf cubo, o super creative come un pouf cuore o stella! Se invece volete adoperarlo anche da “letto-poltrona”, perché lo scopo è il vostro relax, esiste il pouf letto Avalon, o il pouf letto-poltrona Avalon, un pouf che, a seconda delle esigenze, può trasformarsi in poltrona o letto.

Il colore

Quando si sceglie un pouf occorre inoltre pensare al colore con cui si desidera comprarlo: è fondamentale scegliere in base al colore del pavimento e del divano e delle poltrone che già sono presenti nella stanza. Non sceglietelo mai di un colore simile a quello del divano o della poltrona, se non siete certi che sia esattamente lo stesso: creerete un’accozzaglia di colori che darà poca armonia all’arredamento. Piuttosto, pensate a un pouf a sacco che sappia creare un contrasto cromatico. Infine, se le tinte della sala sono monocromatiche, potrete optare anche per pouf a sacco con fantasie particolari, per dare un tocco di brio ad ambienti  troppo neutri, Se invece ci si trova in contesti già particolari, e la sala dispone già di tappeti decorati in modo originale o pavimenti mosaicati è meglio selezionare dei pouf a sacco in tinta unita.

Materiale 

Ci sono diversi tipi di materiale con cui i pouf a sacco sono realizzati.  I pouf a sacco in tessuto tecnico Jive, ad esempio, offrono una migliore capacità di impermeabilità e sono facilmente lavabili e poco sporcabili. I pouf in ecopelle, invece, sono ideali perché super resistenti e durano per moltissimi anni. In generale, tessuti tecnici ed ecopelle sono i materiali ideali per i pouf perché, se anche sembrano essere meno pregiate di quelle naturali, hanno un’ottima resa e  grandi qualità.

Stile

Infine, per scegliere un pouf a sacco adeguato alle vostre esigenze, non si può non pensare allo stile giusto!!! Se i vostri soggiorni sono arredati in stile classico, bisognerà puntare su un pouf semplice, in total black, che non provochi disarmonia nell’ambiente. Se gli ambienti sono in stile pop, fondamentale sarà optare per colori accesissimi e una forma stravagante! Se lo stile predominante è l’industrial, o stile loft, consigliatissimo è un pouf in ecopelle, rosso o blu!

 

MODAEDESIGN E AVALON NEL NUOVO VIDEO DI ANTONIO MAGGIO E CLEMENTINO: SUL SET DI “STANCO” CI SIAMO ANCHE NOI

LA VERA MUSICA SUONA CON #MODAEDESIGN! E’ uscito oggi, in anteprima su tgcom24, il nuovo video di Antonio Maggio e del rapper napoletano Clementino.  Le poltrone a sacco Avalon, in vendita su Modaedesign, erano sul set!

 Vincitore nel 2013 delle Nuove Proposte nel Festival di Sanremo, Antonio Maggio si era già distinto per la canzone “Mi servirebbe sapere”, dallo stile ironico, elettro pop e dal testo molto interessante. Dopo il successo del suo primo album, Nonostante 

Tutto, avviene l’incontro con il freestyler napoletano Clementino.  La canzone Stanco. che apre l’album nuovo di Antonio, è il risultato, esplosivo, di questa amicizia sfociata in perfetta collaborazione. La canzone racconta la storia di un ragazzo perennemente “stanco” che vive di sogni, promesse che fa a se stesso, ma che non riesce mai a mantenere. Il ragazzo, interpretato da Antonio, cerca di prendere iniziative per cambiare la sua vita, ma stanchezza e pigrizia hanno la meglio sulla sua volontà.  E’ un pezzo divertente e arguto, nello stile di Antonio, a cui Clementino aggiunge tutta la sua energia, ironia e vibrante espressività. Stanco è tratta dall’album di Antonio “L’Equazione“.

Il video, è realizzato a Napoli, e nel video… CI SIAMO ANCHE NOI!!! Guardate con attenzione le immagini qui a fianco… E scoprirete subito perchè: quando nel video il freestyler Clementino anima con la sua voce il pezzo, si vedono Antonio e Clementino seduti su due comode poltrone a sacco…. I pouf – poltrone a sacco su cui sono seduti Clementino e Antonio… Sono prodotti da AVALON, un’azienda di pouf e poltrone a sacco di design che potrete trovare in esclusiva sul sito di MODAEDESIGN.COM!  Modaedesign – con Avalon –  promuove la #veramusica e si fa rapper per un giorno!

Scopri sul nostro sito la collezione delle poltrone a sacco Avalon: dai un ritmo ed uno stile #POPRAP alla tua abitazione!!!

 BREVE BIOGRAFIA DEI DUE ARTISTI

Clemente Maccaro, conosciuto con lo pseudonimo di Clementino o con quello del suo alter ego Iena White è un rapper italiano. Dopo aver vinto varie competizioni di freestyle tra il 2004 e il 2006, Clementino entra nella Lynx Records, etichetta con la quale nel 2006 pubblica Napolimanicomio. Nel 2009 entra a far parte dei Videomind, sotto l’etichetta Relief Records EU, e con quest’ultima pubblica nel 2011 l’album I.E.N.A.. Nel 2012 collabora con Fabri Fibra, con il quale forma il duo Rapstar e pubblica Non è gratis. Nel 2013 il rapper pubblica il suo primo disco solista con la major discografica Universal, intitolato Mea culpa, che riscuote un discreto successo, piazzandosi in 4ª posizione nella classifica italiana degli album. Ha partecipato anche al Music Summer Festival 2013 ed ha trionfato con la canzone ‘O vient.

Antonio MaggioNel 2003 Maggio partecipa al Festival di Castrocaro, senza tuttavia vincerlo. Negli anni a venire entra a far parte dell’Orchestra Terra d’Otranto. Dopo esser stato scartato nel 2006 a Sanremo, ha la sua prima esperienza discografica e inizia un corso di canto jazz a Taranto. Nel 2007  con Antonio Ancora, Michele Cortese e Raffaele Simone avvia il progetto Aram Quartet, vocal band che entra a far parte della prima edizione di X Factor, vincendo il talent show e ottendo un contratto discografico con l’etichetta Sony/BMG. Esclusi dal Festival di Sanremo 2009, e con la perdita del contratto con la Sony, il gruppo si scioglie.  Nel 2013 Maggio ritenta a Sanremo e questa volta il pezzo non solo viene accettato ma risulta vincente nella categoria Giovani. Fonte Info: Wikipedia