Fuori Salone 2011: Spouf arrederà la terrazza di via Tortona 14… In esclusiva le prime immagini della nuova collezione Azizz!!!

In occasione della settimana del Salone del Mobile 2011, evento internazionale che trasformerà il volto di Milano dal 12 al 14 Aprile, anche quest’anno Spouf sarà protagonista. I prodotti Spouf, infatti, sono stati scelti per decorare con il loro stile contemporaneo e il design spumeggiante, la deliziosa terrazza di via Tortona 14, una delle aree più di tendenza destinate al Fuori Salone 2011.

Terrazza di via Tortona 14 arredata da Spouf per il Fuori Salone 2010

L’azienda SPOUF sarà sponsor tecnico ufficiale delle serate, in collaborazione con Flash Model Management che organizzerà e movimenterà le notti milanesi con sfilate di moda ed eventi glamour presso la terrazza.

All’interno della stessa si potrà usufruire di uno spazio-bar per poter gustare prelibate bevande, e dei pouff e delle poltrone a sacco messe a disposizione nelle zone relax, che saranno illuminate con incantevole gusto dalle lampade di design di Lumia, interamente lavorate a mano. Una delle serate sarà dedicata in esclusiva al marchio Spouf e alla promozione dei suoi prodotti. Un affascinante team di modelle e hostess accoglierà i visitatori mostrando loro i differenti oggetti di design, accompagnando gli ospiti in un simpatico percorso fatto di pouf e poltrone a sacco. Alcuni schermi saranno inseriti lungo lo spazio espositivo per guidare il pubblico alla scoperta degli oggetti d’arredo di Spouf e dei meravigliosi corpi di luce griffati Lumia. Proprio in quest’occasione, sarà presentata in assoluta anteprima l’eccentrica collezione Azizz di Spouf, una linea di pouff, poltrone e tappeti progettata dal designer Giuseppe Iavicoli aka “Beppe Treccia”. La collezione è molto originale e alternativa: le tonalità accese e le forme sensuali non lasceranno indifferenti gli sguardi del pubblico, soprattutto maschile. In una società anticonformista come la nostra, dove la trasgressione è divenuta la normalità e la normalità trasgressione, i contorni di Azizz non vogliono semplicisticamente stupire, ma, senza cadere nel volgare, desiderano con naturale semplicità esaltare il candore della bellezza femminile.

Per chi vuole trascorrere un’allegra serata all’insegna della moda e del design, Spouf e Lumia vi aspettano, in compagnia delle loro suggestive creazioni, al prossimo Fuori salone 2011!!! L’azienda Style Pouf Design, illuminata da Lumia, vi attende alla terrazza di Via Tortona 14!
Sul sito di Modaedesign potrete acquistare tutti i prodotti delle Collezioni di Spouf e Lumia a un prezzo incredibilmente vantaggioso.
I clienti potranno chiamare il numero 0815047936 e ricevere un preventivo personalizzato e informazioni specifiche per ciascuno dei prodotti SPOUF – Style Pouf Design – non presenti sul sito.
Vi lasciamo con un breve profilo del marchio Spouf, di Lumia scriveremo un articolo più dettagliato nei prossimi giorni, e delle immagini della nuova collezione.

SPOUF: il pouf di design.

La missione di Spouf è la ricerca nel campo delle idee, delle forme e dei materiali.
Nata nel 2008 a Teverola (CE), Spouf ha iniziato il suo percorso esplorando le possibilità offerta dalle finte pelli.
Con una gestione attenta aperta sempre a nuovi traguardi, Spouf punta a diventare il riferimento dei pouf e poltrone di design.
La collaborazione con designer emergenti esponenti di nuove espressività e ricerche, contribuisce all’originalità e varietà del catalogo Spouf, uno dei più articolati del settore.

Salone del Mobile 2011: in anteprima la Collezione Tablò di Vistosi e Abet Laminati, “oltre i confini della luce”

Il prossimo Salone del Mobile sta per raggiungere Milano-Rho Fiera anche quest’anno, accompagnato da Euroluce, la manifestazione internazionale a cui partecipano le più importanti aziende d’illuminotecnica, e ivi espongono i loro prodotti di alto design e le novità della casa. Modaedesign è andata a curiosare tra le aziende, scoprendo delle interessantissime anteprime di luce. E’ il caso di Tablo’, una collezione di lampade in vetro soffiato lucido abbinato al laminato con funzione strutturale, progettata dal Designer Mauro Olivieri e frutto della partnership tra Vistosi e ABET LAMINATI.

Risultato di oltre un anno di lavoro e sperimentazione, il modello è stato appena depositato da Vistosi all’ufficio brevetti.

La struttura è composta da forme lunghe e irregolari eseguite tramite la tecnica di soffiatura a bocca, estremamente complessa, nelle due fasi di esecuzione e messa a punto degli stampi.

Il fissaggio del vetro, grazie ad un’ingegnerizzazione d’eccezione, è stato ottenuto senza l’utilizzo di viti. Inoltre il laminato viene utilizzato, per la prima volta nel settore dell’illuminotecnica, come agente strutturale che contribuisce a creare un complesso di estrema originalità.

La precisa stampa di ABET LAMINATI inoltre permetterà a Tablò di raggiungere una composizione tutta personale: le finiture superficiali vengono infatti rese con speciali texture, che possono variare e presentarsi in linee color tabacco su fondo azzurro, oppure in toni del bianco, tabacco in tinta unita.

Le lampade Tablò, infine, sono state pensate per favorire un efficace risparmio energetico e nello stesso tempo per garantire un’illuminazione intensa e diffusa.

Molteplici sono i modelli di installazione attuabili: la Collezione Tablò può presentarsi a una o a due luci, con vetri simmetrici o asimmetrici, e da una a quattro lampade fluorescenti da 40w, nella versione grande a due luci.

Come si può osservare, il corpo di luce è dunque finemente elaborato, e curato fino ai minimi dettagli. Ciò colpisce e si pone in affascinante contrapposizione, se si pensa al taglio e alla forma dell’oggetto, che vede nella sua naturale imperfezione il suo valore principe.

Profilo Biografico-Professionale del Designer Mauro Olivieri
Mauro Olivieri si laurea alla facoltà di architettura di Genova. Nel 1986 apre lo studio Laboratorio Maio, un centro di creatività e di immagine. Il suo lavoro ha come fondamento la ricerca e lo studio di nuovi materiali, naturali e derivati in particolare, e tecnologie produttive, in una rivisitazione dei contenuti formali e tipologici al fine di migliorare la vivibilità degli spazi di lavoro e abitativi. Fin dall’inizio la sua metodologia di progettazione d’interni viene riconosciuta originalissima e stimata a livello internazionale. La sua attività si è poi lanciata verso grandi progetti espositivi in Italia, Olanda, Germania, Francia. Diventa direttore artistico di rinomate società nel settore della comunicazione e della progettazione. Dal 1994 studia e opera per il recupero degli sfridi di produzione: il suo scopo è quello di una rievocazione e riconversione degli “oggetti morti”, che vengono recuperati e ri-animati nelle installazioni e in eventi fieristici. Realizza inoltre formidabili interventi di ristrutturazione dello “spazio casa”, come ad esempio la casa di Gèrard Gayou (noto critico di design e arte) del 1998 a Siviglia.

Si ringraziano le aziende Vistosi e Abet Laminati per le preziose informazioni offerte.